F1: Briatore è riabilitato, annullata la radiazione

Annullata la radiazione imposta dalla Fia a Flavio Briatore per le sue responsabilità nella vicenda "crashgate" al Gp di Singapore del 2008. Intervista al manager: "Mi sono ripreso la mia dignità"

F1: Briatore è riabilitato, 
annullata la radiazione

Parigi - Il tribunale per le grandi istanze di Parigi ha annullato la radiazione imposta dalla federazione internazionale dell’automobile a Flavio Briatore per le sue responsabilità nella vicenda del "crashgate" del Gran Premio di Singapore 2008. La FIA ritenne l’ex principal della Renault responsabile della macchinazione che portò il team a provocare di proposito un incidente alla monoposto del brasiliano Nelsinho Piquet allo scopo di favorire l’altro pilota, lo spagnolo Fernando Alonso, che poi in effetti vinse quella gara. Il tribunale parigino, competente per il caso (la FIA ha sede proprio nella capitale francese), ha ritenuto "irregolare" il procedimento che lo scorso settembre aveva portato alla condanna di Briatore.

Risarcimento di 15mila euro Flavio Briatore si è visto accordare dal tribunale di Parigi una somma di 15.000 euro di danni ed interessi. L’ex team principale della Renault aveva chiesto un risarcimento di 1 milione di euro in seguito alla decisione della Fia di radiarlo. Di molto inferiore alle aspettative anche il risarcimento di 5.000 euro concesso a Pat Symonds, ex direttore tecnico della scuderia Renault, che ne aveva chiesti 500.000.


Commenti

Grazie per il tuo commento