Farrar, sprint vincente a Bitonto

Il velocista statunitense della Garmin s'impone allo sprint davanti a Sabatini (Liquigas), aiutato in volata dal compagno di squadra Dean. Classifica invariata: Vinokourov resta in maglia rosa. La prossima tappa: Lucera-L’Aquila (262 km, la più lunga del Giro)

Farrar, sprint vincente a Bitonto

Bitonto – La decima tappa del Giro si chiude con la vittoria dello statunitense Tyler Farrar (Garmin), che si è imposto sullo sprint finale davanti a Fabio Sabatini (Liquigas) del compagno di squadra Julian Dean, che gli ha tirato la volata. Il kazako Alexandre Vinokourov (Astana) conserva la maglia rosa. Tutti gli uomini “alti” in classifica erano davanti. Le squadre più attive negli ultimi tre km sono Sky, Garmin e Htc. E alla fine la Garmin è riuscita a piazzare il proprio uomo sul gradino più alto del podio. Per l’americano è la seconda vittoria in questo giro, dopo la tappa da Amsterdam a Utrecht.

La corsa Classica tappa di trasferimento la Avellino-Bitonto (230 km), con un’unica salita a metà percorso. Dopo otto km dalla partenza fuga di Dupont, Wegelius e Cataldo, ma i tre vengono ripresi a 16 km dall’arrivo. E la corsa si conclude con una bella volata.

La prossima tappa Con la Lucera-L’Aquila (262 km, la più lunga del Giro) gli organizzatori hanno voluto fare un omaggio al popolo abruzzese ferito dal terremoto nell’aprile 2009. Da segnalare le salite del Rionero (10 km al 6,3% in media) e di Roccaraso (9,5 km al 4,7%). Nel finale c’è una bella salita con un tratto dell’11% di pendenza. Qualcuno potrebbe tentare lo “strappo” per provare a risalire in classifica.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti