La Filarmonica della Scala in tournée con Barenboim

Dal 29 giugno al 2 luglio l'ensemble scaligera si esibirà in Grecia, Turchia, Lussemburgo e Germania, sotto la guida del maestro argentino-israeliano

L'Orchestra Filarmonica della Scala si appresta ad affrontare la sua ennesima tournée all'estero. Dal 29 giugno al 2 luglio, infatti, Daniel Barenboim guiderà l'ensemble scaligera in una serie di quattro concerti ad Atene (29 giugno), Istanbul (30 giugno), Lussemburgo (1 luglio) e Wiesbaden (2 luglio). In programma il Terzo concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven - solista lo stesso Barenboim - e la Symphonie Fantastique di Berlioz. Arrivano così a 10 i concerti della Filarmonica con il maestro argentino-israeliano in questa stagione: dopo l'inaugurazione della stagione della Filarmonica lo scorso 3 novembre (solista Radu Lupu), il ciclo Beethoven-Schönberg organizzato dal Teatro alla Scala in febbraio ed il debutto alla Philharmonie di Berlino con Lang Lang (il giorno seguente il Requiem con i complessi scaligeri). Il concerto di Atene fa parte dell'Athens & Epidaurus Festival 09 (www.greekfestival.gr) che da maggio ad agosto propone spettacoli di altissima qualità (pochi giorni prima della Filarmonica, suonerà la Philharmonia diretta da Pekka-Salonen). Prima del concerto di Istanbul, che costituisce la serata di chiusura dell'International Istanbul Music Festival (5 - 30 luglio, www.iksv.org/muzik/english/program.asp) al M°Barenboim sarà consegnato il Lifetime Achievement Award, un premio speciale del Festival per il suo impegno artistico e umanitario. In passato il premio è stato assegnato tra gli altri a Leyla Gencer, William Christie e Jordi Savall. In Lussemburgo la Filarmonica suonerà in abbonamento per la serie "L'Orchestral" nel Grand Auditorium della Philharmonie (www.philharmonie.lu), mentre a Wiesbaden il concerto è tra gli avvenimenti più attesi del Rheingau Festival (www.rheingau-musik-festival.de). In tutte e quattro le sedi (inclusa Wiesbaden, dove costano fino a 180 euro) i biglietti sono esauriti da settimane.
Negli ultimi anni la Filarmonica ha intensificato la sua presenza nelle più prestigiose sale da concerto del mondo, dalla Carnegie Hall di New York (Chailly 2007) alla Suntory Hall di Tokyo e al National Center for Performing Arts di Pechino (Chung 2008), al Musikverein di Vienna (Gatti 2008 e 2011), alla Philharmonie di Berlino (Barenboim 2009) e alla Salle Pleyel di Parigi (Boulez 2009). Per il settembre 2009 era prevista una tournée con il M°Myung-Whun Chung nei paesi scandinavi, ma sopravvenute difficoltà economiche degli organizzatori locali hanno costretto a posticipare il progetto. Per lo stesso periodo è stata organizzata, sempre con il M°Chung, una tournée nelle principali città della Spagna.
Ecco di seguito ilprogramma nel dettaglio:
29 giugno 2009 - Atene
Herodes Atticus, ore 21.00
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
30 giugno 2009 - Istanbul
Lütfi Kirdar Convention Centre, ore 20.00
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
1 luglio 2009 - Lussemburgo
Philharmonie, ore 20.00
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14
2 luglio 2009 - Wiesbaden
Kurhaus Wiesbaden, Friedrich-von-Thiersch-Saal ore 20.00
Daniel Barenboim, direttore e solista
Beethoven: Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op. 37
Berlioz: Symphonie fantastique op. 14

Commenti