Un fine settimana sulle tracce di Raffaello

Raffinata corte rinascimentale capace, nel secondo Quattrocento, di rivaleggiare con Firenze, il Palazzo Ducale di Urbino custodisce la Galleria Nazionale delle Marche, e oggi come un tempo conserva preziose opere d'arte. Fino al 12 luglio il Salone del Trono e l'appartamento della Duchessa ospitano, con la mostra «Raffaello e Urbino», i capolavori giovanili del grande artista urbinate: 20 dipinti e 19 disegni, concessi da prestigiose collezioni, messi in rapporto all'influenza del padre, Giovanni Santi, e di altri pittori che frequentarono la città del Ducato durante gli anni della formazione di Raffaello. Un percorso espositivo che si completa con i «viaggi fra letteratura, arte e cibo»: fine settimana alla scoperta di Urbino seguendo le tracce di Raffaello: visite guidate agli Oratori e ai Tesori delle Confraternite, letture di scritti sul celebre pittore nella sua casa natale e in altri luoghi storici, percorsi artistico-sentimentali tra le figure femminili incontrate o dipinte, e poi concerti e degustazioni di cucina rinascimentale (www.urbinoculturaturismo.it). L'Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro propone pacchetti week-end con la possibilità di trascorrere una notte in una delle sue 63 camere firmate da artisti contemporanei, magari prenotandosi per farsi ritrarre da uno di loro, e la seconda nell'antico complesso religioso dell'Hotel San Domenico di Urbino. 135 euro a persona per un pernottamento con prima colazione e cena www.alexandermuseum.it, tel 0721.34441.

Commenti