FORZA ITALIA

A Kiev la nazionale batte l’Inghilterra nei quarti di finale. I tempi regolamentari e i supplementari si chiudono sullo 0-0: gli azzurri dominano ma sprecano troppe occasioni da gol. Si va ai rigori: un errore di Montolivo, poi le prodezze di Buffon. Adesso l'Italia affronterà la Germania nella semifinale degli Europei giovedì 28 giugno a Varsavia

FORZA ITALIA

Ci sono voluti i calci di rigore per stabilire la vincente del quarto di finale degli Europei tra Inghilterra ed Italia. A spuntarla, per 4-2, sono gli azzurri grazie al penalty decisivo di Diamanti. In semifinale la squadra di Cesare Prandelli affronterà giovedì la Germania.

Come annunciato, Prandelli mette dentro a centrocampo Montolivo per l’acciaccato Motta, con Balotelli di punta accanto a Cassano. Al pronti e via è l’Italia a far paura con l’esterno sinistro di De Rossi dalla distanza che, al 3’, fa tremare il palo di Hart. Due minuti dopo, però, gli inglesi creano una ghiotta occasione con Johnson, che conclude centralmente da due passi esaltando l’istinto di Buffon. Spingono i britannici, Rooney è ispirato e, al 14’, anticipa di testa Abate senza centrare lo specchio. Attento Hart, al 18’, ad uscire su Cassano mentre Balotelli, al 25’, non sfrutta l’assist di Pirlo permettendo il recupero di Terry. Impreciso Montolivo al 29’ dopo uno scambio corto Cassano-Pirlo, Balotelli al 32’ calcia centralmente e, pochi istanti dopo, Welbeck sfiora il sette servito di tacco da Rooney. L’Italia cresce e Hart, al 38’, para in due tempi la botta improvvisa di Cassano. Finale di tempo ancora nel segno di SuperMario, che al 41’ non sfrutta a dovere l’assist aereo di Cassano e al 43’ si esibisce in un destro violento.

La ripresa si apre ancora con De Rossi, che al 3’ si divora il gol mettendo fuori dall’area piccola. L’Italia ha una marcia in più e, al 7’, Hart deve intervenire prima su De Rossi e poi su Balotelli prima che Montolivo sprechi il tap-in. Walcott e Carroll sono i primi cambi nell’undici di Hodgson, minaccioso al 20’ con un tiro "sporcato" di Young. Tocca a Diamanti per Cassano, De Rossi è costretto ad uscire per un infortunio lasciando il posto a Nocerino. Al 36’ Diamanti prova la conclusione ma Hart blocca, Nocerino al 43’ stoppa bene ma conclude male di destro. Si va così ai supplementari. Primo round caratterizzato da un fallito aggancio di Balotelli su lancio di Pirlo e, soprattutto, da un cross di Diamanti per Nocerino che finisce sul palo. Nel secondo tempo il più attivo è Diamanti, con l’Italia che, al 10’, riesce a trovare il gol con Nocerino, annullato per fuorigioco. Inevitabili i calci di rigore, che premiano l’Italia.

Commenti