Friuli, Tondo contro tutti. A dama

Battere il candidato forte del centrosinistra alle regionali sembrava un azzardo e lui ce l’ha fatta. Renzo Tondo, il presidente del Friuli Venezia Giulia, ci riprova con un’altra missione impossibile. Oggi a Udine sfiderà 25 giocatori di dama contemporaneamente. «Se ne batto 17 sono soddisfatto», dichiara il politico di centrodestra appassionato della scacchiera. La singolare sfida è organizzata nel contesto dell’iniziativa turistico-culturale «Bianco e nero». Tondo scenderà in campo alle 17 in piazza Matteotti nel capoluogo friulano. I 25 contendenti saranno già schierati con le loro scacchiere, pronti alla sfida. Il circolo damistico di Tolmezzo farà da arbitro. Il governatore giocherà in «simultanea» passando da una scacchiera all’altra. Tondo è presidente della Federazione italiana dama ed incallito giocatore. «A metà classifica in Italia e un po’ più su a livello internazionale» spiega al quotidiano Il Piccolo di Trieste. Questo pomeriggio chiunque può iscriversi e sfidare il numero uno del Friuli Venezia Giulia. La partita 1 contro 25 sarà commentata in piazza dal comico Romeo Patatti, maestro di dama.

Commenti

Grazie per il tuo commento