Gb, calcola gli amanti indiretti Ogni adulto ne ha 2,8 milioni

Agli amanti effettivi bisogna infatti sommare anche quelli indiretti, cioè i più o meno numerosi partner collezionati dalle persone che abbiamo accolto nel nostro letto. Un'iniziativa britannica per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle malattie sessualmente trasmissibili

Gb, calcola gli amanti indiretti 
Ogni adulto ne ha 2,8 milioni

Londra - Abbiamo più amanti di quello che pensiamo. Agli amanti effettivi bisogna infatti sommare anche quelli indiretti, cioè i più o meno numerosi partner collezionati dalle persone che abbiamo accolto nel nostro letto. Parte da questo concetto, e dalla famosa teoria dei sei gradi di separazione (secondo cui qualunque persona può essere collegata a qualsiasi altra attraverso una catena di conoscenze con non più di cinque intermediari), il "calcolatore degli amanti indiretti" lanciato dalla catena britannica Lloydspharmacy.

Un cervellone che computa gli amanti È un "cervellone" online capace di ricostruire i contatti sessuali dei nostri partner e di elaborare una stima di quante persone indirettamente sono passate sotto le nostre lenzuola. Dai dati diffusi oggi sembra che, per ognuno, si tratti di una specie di esercito: in media, infatti, ogni adulto ha dormito indirettamente con 2,8 milioni di persone. Il calcolatore, battezzato Sex Degrees of Separation (gradi sessuale di separazione), punta a sensibilizzare sui rischi delle malattie sessualmente trasmesse.

Malattie sessualmente trasmissibili Il tutto partendo dal concetto che i possibili patogeni non sono solo quelli "ospitati" dai nostri partner, ma anche da chi ha fatto sesso con loro. Il calcolatore è stato messo alla prova raccogliendo i dati di oltre 6 mila adulti: ognuno ha immesso i propri dati e l’età di ogni suo amante, e il pc ha fatto i suoi conti sulla base di quanti compagni di letto in media le persone di una determinata età avevano accumulato. Poi il processo è stato adattato alla teoria dei sei gradi di separazione, e il calcolatore ha fornito il totale. "Quando dormiamo con qualcuno - spiega su The Independent Clare Kerr, responsabile della salute sessuale per Lloydspharmacy - in effetti non lo stiamo facendo solo con lui o lei, ma anche con tutti i suoi partner precedenti, e i loro rispettivi compagni, e così via".

Si possono calcolare online
"È importante - prosegue l’esperta - che le persone capiscano quanto sono esposte alle malattie sessualmente trasmesse e prendano le opportune precauzioni, dal condom ai controlli periodici". Semplici esami "che possono tranquillizzare entrambi i partner", prosegue. Oltretutto "la maggior parte delle infezioni sessuali è semplice da trattare, ma se non si fa nulla, con il tempo possono crearsi seri problemi". In media gli uomini britannici hanno dormito con nove donne, mentre queste hanno accumulato 6,3 partner a testa. Questo porta a una media di 7,65 compagni di letto. Per sapere quanti sono i nostri compagni indiretti basta cliccare su www.lloydspharmacy.com/sexdegrees.