Porto, tolte le macerie in attesa dei soldi

Porto, tolte le macerie in attesa dei soldi

La Cgil è divisa sulla linea ad Alta Velocità del Terzo Valico: il sindacato della Liguria è favorevole all'opera mentre i colleghi del Piemonte sono contrari. Da qui un appello all «'unità della Cgil su opere strategiche come il Terzo Valico ferroviario», lanciato dalla Fillea Cgil di Genova ai colleghi del Piemonte. L'ha fatto Silvano Chiantia, segretario Fillea Cgil Genova: «in Piemonte la Cgil chiede garanzie su sicurezza e amianto - ha spiegato -, noi pensiamo che sia importante costruire queste opere per l'economia del paese e l'occupazione dei lavoratori. Stiamo lavorando per avere ogni garanzia di sicurezza nel territorio ligure - ha aggiunto Chiantia - ma pensiamo che quest'opera sia fondamentale e chiediamo che tutte le forze sindacali si prodighino per farla partire».
Il sindacato, dunque, cambia opinione sulle grandi opere così come sull'Imu sulla prima casa. Dopo aver sbeffeggiato le promesse elettorali del centrodestra Cgil, Cisl e Uil sono intervenuti con una nota sul possibile aumento per i genovesi dicendosi contrari e auspicando che il governo intervenga per alleggerirne il peso.

Commenti