Gp Monza, Hamilton in pole Raikkonen terzo, Fisico dietro

Il britannico ha conquistato la pole chiudendo le qualifiche con il tempo di 1’24''066. In prima fila anche la Force India del tedesco Adrian Sutil. La Ferrari d  Raikkonen, partirà dal terzo posto. L'altra rossa, guidata da Fisichella, in settima fila

Gp Monza, Hamilton in pole 
Raikkonen terzo, Fisico dietro

Monza - Sarà la McLaren di Lewis Hamilton a partire per prima al Gran premio di Monza. Il pilota inglese ha conquistato la pole position davanti alla Force India di Adrian Sutil, secondo, e alla Ferrari di Kimi Raikkonen, terzo, che partirà dunque dalla seconda fila.

Fisichella in settima fila Hamilton ha chiuso le qualifiche con il tempo di 1'24''066 e domani scatterà davanti a tutti. In prima fila anche la Force India del tedesco Adrian Sutil, secondo in 1'24''261. Kimi Raikkonen, terzo in 1'24''523, scatterà dalla seconda fila al fianco del connazionale della McLaren Heikki Kovalainen su McLaren. La Ferrari di Giancarlo Fisichella scatterà dalla 14^ posizione. 

Hamilton: fatto un giro fantastico "Ho fatto un giro fantastico, sono molto felice". Hamilton è, giustamente, al settimo cielo. "È stata una qualifica al limite e sono molto felice di vedere Adrian in prima fila, è dalla F3 che non facciamo una conferenza insieme", dice l'inglese. "È stata una qualifica molto competitiva la squadra ha lavorato alla grande e la macchina andava benissimo, sono riuscito a fare un giro fantastico". Il campione del mondo è il grande favorito per la gara di domani: "Bisogna vedere le strategie, ma siamo nella migliore posizione possibile. Non ci aspettavamo di essere così veloci e questo è un vantaggio per il team. Ovviamente - conclude - dobbiamo continuare a spingere al massimo". 

Fisichella: nulla è perso "Considerato tutto penso che posso ritenermi soddisfatto. E questo anche se il 14° posto a Monza con la Ferrari non può essere considerato un risultato soddisfacente". "Ieri - dice il neo pilota della rossa - sono salito in macchina per la prima volta e stamattina per un mio errore ho perso tutte le prove libere, che erano importantissime per i settaggi e per trovare la giusta confidenza, cosa che ho fatto nelle qualifiche", aggiunge Fisichella. "Potevo anche entrare nelle prime 10 posizioni, la macchina c’era ma non so no riuscito a fare il giro perfetto anche perchè ero un pò teso". «Ringrazio i meccanici, che hanno fatto un grande lavoro. Domani - conclude - è tutto da recuperare ma può essere una giornata buona, per me nulla è perso".