Gruppo Sella, tragico incidente in montagna: muore uno scalatore

Oggi pomeriggio, sulle Dolomiti, due uomini sono precipitati per 80 metri: uno è morto, l'altro è ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Gruppo Sella, tragico incidente in montagna: muore uno scalatore

Due alpinisti altoatesini sono precipitati in un dirupo mentre scalavano il Dent de Mesdì, monte del massiccio del Sella, sulle Dolomiti, in provincia di Bolzano. Uno dei due è morto, mentre l'altro è ferito: trasportato d'emergenza in ospedale dall'elisoccorso, è ricoverato in gravi condizioni.

I due alpinisti si stavano arrampicando verso la cima della montagna. Mancavano poche decine di metri quando il capo della cordata ha perso l'appiglio ed è caduto nel vuoto, trascinando con sè il compagno. Sono precipitati nel burrone per circa 80 metri. Per uno di loro non c'è stato niente da fare: all'arrivo dei soccorsi era già morto.

Si tratta dell'ennesimo incidente in montagna delle ultime settimane. A cadere non sono soltanto alpinisti e scalatori, esperti ma anche semplici escursionisti che sottovalutano i pericoli della montagna e si prestano a sciagure dalle conseguenze spesso mortali.

Tornando all'incidente avvenuto sul Sella, l'immediato intervento dei mezzi di soccorso (l'elicottero Pelikan 2) non è bastato per salvare la vita a uno dei due scalatori. Secondo quanto si apprende dalla centrale provinciale di emergenza, che ha diffuso una nota relativa all'incidente, le condizioni del sopravvissuto sarebbero molto gravi.