Guerra alla sosta in doppia fila: da lunedì via a "street control"

Nel corso della settimana le pattuglie con a bordo il sistema che permette di fotografare targa e veicolo, si sposteranno lungo viale Abruzzi e viale Padova; piazza San Babila, Durini e il perimetro del Tribunale; viale Papiniano, Corso Magenta; Lorenteggio, Tolstoj; per poi trasferirsi lungo la Cerchia dei Navigli e quella dei Bastioni, Maciachini, Bligny, Ripamonti e Sabotino

Guerra alla sosta in doppia fila: 
da lunedì via a "street control"

Partiranno da lunedì le rilevazioni con street control e sui principali assi stradali di Milano sarà guerra dichiarata alla sosta in doppia fila. La polizia locale lascerà sulle auto a cui verrà rilevata l’infrazione un avviso in cui si informa il possessore del mezzo dell’avvenuto accertamento della sosta irregolare. Successivamente, a notifica avvenuta, i possessori dei veicoli potranno consultare il «servizio multa semplice» sul sito del Comune in cui sarà presente la foto del veicolo, il giorno e l’ora in cui è stata commessa l’infrazione. Nel corso della settimana le pattuglie con a bordo il sistema che permette di fotografare targa e veicolo, si sposteranno lungo viale Abruzzi e viale Padova; piazza San Babila, Durini e il perimetro del Tribunale; viale Papiniano, Corso Magenta; Lorenteggio, Tolstoj; per poi trasferirsi lungo la Cerchia dei Navigli e quella dei Bastioni, Maciachini, Bligny, Ripamonti e Sabotino. «Streeto control - ha spiegato il vicesindaco, Riccardo De Corato - è uno strumento utile sia per contribuire a fluidificare il traffico che per rilevare in tempo reale i cveicoli rubati. Il dispositivo sarà impegato anche per il riconoscimento di auto sospette e per riprendere eventuali situazioni di pericolo».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti