I genovesi hanno acceso 3.884 chili di lampadine a basso consumo

Arriva a Genova «Lamp&RiLamp 2010» la mostra polisensoriale itinerante che sensibilizza i cittadini sul corretto smaltimento delle lampadine fluorescenti esauste arriva in via della Mercanzia. La mostra, aperta al pubblico fino a domenica dalle 9 alle 19, è promossa da Ecolamp e ha lo scopo di sensibilizzare i visitatori riguardo il corretto comportamento da adottare nel momento in cui una lampadina a basso consumo si esaurisce. È un’edizione rinnovata quella di quest’anno, ampliata nella metratura, negli allestimenti e approfondita nei contenuti: i cinque moduli in cui Lamp&RiLamp è suddivisa offrono ai visitatori l’opportunità di conoscere la storia, i numeri, le caratteristiche e le corrette modalità di gestione di una lampadina fluorescente esausta, ma anche le fasi successive di trattamento, che permettono di recuperare e riutilizzare fino al 95% dei materiali che la compongono e soprattutto di mettere in sicurezza le sostanze pericolose in essa contenute, tra cui il mercurio, dannoso sia per l’uomo che per l’ambiente. Nella provincia di Genova dall’inizio del 2009 a oggi sono stati raccolti 3.884 chilogrammi di lampade esauste nei 18 centri di raccolta in cui sono presenti i contenitori di Ecolamp. Ecolamp ha inoltre raccolto direttamente presso i professionisti e gli installatori, sempre in provincia di Genova e nello stesso periodo, 10.988 chilogrammi di sorgenti luminose fluorescenti esauste.

Commenti