I mondiali di arti marziali sul quadrato del Palalido

Non solo boxe, ma anche kickboxing, thai-boxe, savate e full contact nel programma, oggi al Palalido in piazza Stuparich, della 19ª edizione di Kickboxingsuperstar con l’organizzazione dell’associazione sportiva Doria Team, telefono 02.794815, biglietto a 15 euro. Si tratta di un evento che richiama a Milano i migliori campioni di queste diverse discipline sportive di alta spettacolarità, con alcuni combattimenti che avranno valore per il titolo mondiale, 14 match al fulmicotone da godersi tutto d'un fiato, perché sembrano tanti ma pochi finiranno ai punti, anzi…
Per gli appassionati del ring la palestra Doria è un vero e proprio mito in quanto fucina di numerosi campioni della boxe e degli altri sport da combattimento. La Doria nasce nel 1947 a Milano e acquista fama internazionale già negli anni '70, diventando la palestra di buona parte dei nomi che hanno scritto la storia del pugilato italiano; stelle come Rocky Mattioli, Kamel Bou Alì, Franco Ubella, Valerio Nati, Matteo Salvemini, Germano Valsecchi hanno indossato i colori della Doria. Nel tempo, la Doria ha ampliato il suo campo d'azione, aprendosi a kickboxing, thai-boxe, savate e full-contact, diventando anche in queste nuove discipline un club leader.
Oggi, per savate ecco ben tre campioni del mondo e tre match di cui uno, per la prima volta a Milano, di savate-pro, senza accademica e con i bloch ammessi. I francesi hanno mandato il numero uno in assoluto Amri Madani, dicono un mostro, avrà contro Goran Borovic in cerca di rivincita. E gli italiani? Silvia La Notte vuole un'altra cintura mondiale e, dopo i successi in Giappone, tenterà la conquista di quella K1 regole 48 kg. contro la turca Ozge San. Match duro ma l'atleta di Giorgio Castoldi è fatta così: doveva incontrare una francese ma l'ha rifiutata perché già superata. Angelo Valente lo vedremo, dopo le insistenze del suo manager Salvatore Cerchi, nella boxe professionisti anche se fanatico di kickboxing. Infine Angelo Campoli torna in questa kermesse per affrontare il thailandese Sudsacom.

Commenti