I pacifisti se la prendono con i soldati genovesi

I pacifisti se la prendono con i soldati genovesi

(...) Con uova piene di vernice rossa è stata presa di mira la facciata di una residenza storica, uno degli edifici dichiarati patrimonio dell’Unesco, uno dei palazzi dei Rolli genovesi. Non si sono certo fermati di fronte a tutto questo gli attivisti che hanno voluto far vivere il clima di contrapposizione antimilitarista anche a Genova. Un clima confermato anche da altre scritte chiaramente antisemite, un clima che già da qualche giorno ha portato al rafforzamento delle misure di sicurezza intorno a quelli che vengono dichiarati «obiettivi sensibili», dalla sinagoga agli uffici commerciali statunitensi.
Sono però riusciti a eludere i controlli gli attivisti che hanno preso di mira la sede dell’esercito. Poco dopo le tre di notte, all’improvviso, è partito il lancio delle uova riempite con la vernice rossa, che si sono spaccate a pochi centimetri dalla targa del comando militare e anche all’altezza delle finestre del primo piano. L’allarme è scattato poco più tardi, quando però gli autori del gesto erano già scomparsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione Maddalena e della compagnia Portoria. Dell’episodio è stato immediatamente informato anche il comando provinciale ed è scattata la caccia agli imbrattatori. La speranza degli inquirenti era quella di ricavare qualche indizio importante dalle immagine delle telecamere a circuito chiuso che inquadrano costantemente l’ingresso del comando.
I video però non si sono rivelati molto utili. Chi ha lanciato le uova ha avuto l’accortezza di restare a distanza di sicurezza dall’inquadratura delle telecamere. È stato infatti possibile solo determinare la direzione del lancio: le uova sarebbero partite da dietro l’edicola dei giornali posta nelle vicinanze del portone. È possibile che prima dell’attacco al comando gli stessi attivisti o loro compagni abbiano vergato sui muri vicini scritte chiaramente accusatorie nei confronti di Israele e a favore di Hamas. Il clima torna a peggiorare.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti