Arriva la nuova Xbox il videogioco che telefona

Il nome, Xbox One, dice tutto: in un solo apparecchio film Hd, musica, internet, tv. La chiami e si accende. E fa chiamate attraverso Skype

Arriva la nuova Xbox il videogioco che telefona

Come sarà la vita prossima ventura nei nostri salotti? Lo abbiamo iniziato a scoprire ieri sera. A Redmond, negli Stati Uniti, dove Microsoft ha presentato la nuova Xbox One che arriverà nei negozi «entro la fine dell'anno». Non soltanto videogiochi, ma anche musica, film, internet e tv. E poi ancora: video on demand, chiamate su Skype e il lettore blu ray. Tutto questo in una sola console, nera e dal design elegante: da qui la scelta del nome. Per passare da una forma d'intrattenimento all'altra basta un comando vocale.
Dicendo semplicemente «Xbox One», la piattaforma si accenderà e si potrà accedere alle diverse funzioni. Possibile, inoltre, la connessione con tablet, smartphone grazie all'app Smartglass. Rinnovati anche il Kinect (telecomando sensibile ai movimenti del corpo) e il joystick. E non mancherà lo schermo condiviso: si potrà guardare la tv e usare Skype contemporaneamente. Tra le caratteristiche, otto gigabyte di memoria Ram e l'uso della Usb 3.0, più veloce. E i videogiochi? Tra gli altri, Fifa14 e NbaLive14. È stata lanciata così la sfida a tutti gli altri giganti del mondo tecnologico.
Ecco, allora, l'ultimo atto della guerra tra console. E, guarda caso, sempre ieri, in concomitanza con l'evento di presentazione della Xbox One di Microsoft, la Sony ha pubblicato in rete un video per svelare qualche dettaglio sulla Ps4, la neonata piattaforma per il divertimento in soggiorno. Il gruppo giapponese, dopo aver lasciato i fan con il fiato sospeso per giorni, ha pubblicato su Youtube un filmato di 39 secondi in cui si vede una sagoma nera sfocata in lontananza, con alcuni fotogrammi che si alternano rapidamente. La fantasia si è accesa subito nella testa degli appassionati. Che online si sono divertiti a mettere insieme i frammenti del trailer di Sony, messo in rete giusto qualche ora prima dell'evento di Redmond, negli Usa. Quando, fino all'altro ieri, anche i più informati non sapevano un fico secco sulla Ps4, che sarà in vendita entro la fine dell'anno. Tutto questo in attesa dell'evento fissato per il 10 giugno a Los Angeles, all'E3 Expo, la fiera per gli appassionati di videogiochi, quando calerà il sipario a proposito della nuova console di casa Sony.
Tra i due contendenti cerca il suo spazio anche Nintendo con la nuova Wii. Chissà quanti vostri amici vi avranno raccontato di essersi slogati il polso giocando con la console realizzata dagli inventori di Super Mario Bros. Una piattaforma che, all'inizio, cioè 7 anni fa, ha avuto un successo incredibile e ha intercettato un pubblico tutto nuovo. Bastava muovere un telecomando per sfidarsi tra amici nel salotto di casa. Oppure far partire il gioco Fit per fare esercizi di palestra nel salotto di casa. Ma anche Nintendo inizia a sentire qualche scricchiolio, perché Wii U - l'ultimo arrivato - non sta ripetendo il successo degli albori. La quota di cinque milioni di pezzi venduti a marzo di quest'anno è già parecchio al di sotto dei record stabiliti con la Wii a partire dal 2006.
Certo, la console war è dominata dalla Microsoft e dalla Sony. E l'ultima notizia sulle vendite della Ps3, l'antenato della versione 4, aggiunge un altro po' di pepe. La Playstation 3, infatti, con un colpo di coda, ha raggiunto la Xbox. E lo ha fatto nel finale dei suoi sette anni di vita (uno in meno della 360) con 77 milioni circa di pezzi acquistati.
Ma ieri ecco l'Xbox One. Via alla rivoluzione dell'intrattenimento nel salotto delle famiglie di tutto il mondo. Eppure, i fan su Twitter sono delusi. E voi, dopo l'ultimo atto della guerra delle console, avete già deciso da che parte stare?

Commenti