Alcoa, Fornero agli operai: "Non garantiamo posti di lavoro"

Il ministro del Welfare sulla crisi economica: "Serve più attenzione alle politiche di sostegno dell’economia reale, piuttosto che continuare a pensare solo alle politiche di rigore"

Meglio tardi che mai. Il governo Monti si sveglia solo adesso e capisce che il rigore da solo non basta. Anzi. Dopo aver aumentato le tasse e dopo aver visto che i numeri dell'economia reale (disoccupazione, industria, turismo e chi ne ha più ne metta) sono negativi, adesso si capisce finalmente che la sobrietà e il rigore non sono le ricette giuste per far ripartire il Paese. O meglio, si capisce che è necessario puntare anche sulla crescita.

A lamentare una troppa attenzione nei confronti del rigore è nientepopodimenoche il ministro del Welfare, Elsa Fornero. "Serve più attenzione alle politiche di sostegno dell’economia reale, piuttosto che continuare a pensare solo alle politiche di rigore", ha dichiarato il ministro, riprendendo gli interventi fatti da Barroso e dal premio nobel per l’economia Christopher Pissarides in apertura della conferenza "Jobs for Europe".

Parole forti che cozzano però con quanto fatto dal presidente del Consiglio e dal suo governo. "In questo momento di recessione serve che ci sia uno spostamento dell’enfasi dalle politiche di stabilizzazione finanziaria a politiche macroeconomiche a sostegno dell’economia reale, che vuol dire occupazione, produzione e reddito per le famiglie". Parole sacrosante quelle della Fornero, parole che però al momento difficilmente vengono trasformate in atti concreti.

Anche sulla riforma del lavoro e delle pensioni, considerate dalla Ue "un passo in avanti maggiore" che avranno un "impatto positivo sull’economia e la società" italiane, la stessa artefice del testo non si è detta convinta al cento per cento e ha spiegato che c'è ancora da lavorare. "Io sostengo che da un lato è normale che ci siano gli scontenti sulla riforma, che ha una tale vastità e ampiezza di ambizioni. Non ho mai detto che è la riforma ottimale, ma ho sempre detto che è stata condotta in circostanze difficili e contiene molti buoni elementi su cui lavorare", ha detto ancora Fornero, aggiungendo che "potrà capitare che qualche contratto a durata determinata non sia rinnovato, questo, però, credo sia difficile attribuirlo alla riforma piuttosto che alla recessione".

Inoltre, il quadro che ha delinato il ministro non è proprio roseo."In una fase di grave recessione come quella in cui ci si tr ova, con un quadro macroeconomico bruttino, è difficile che si creino nuovi posti di lavoro", ha ammesso la Fornero. Che poi ha spiegato che il governo italiano è al lavoro "perché non appena le condizioni economiche miglioreranno, le imprese colgano le opportunità anche della riforma per assumere in misura maggiore e con contratti migliori". Bisognerà solo capire quanto tempo ci vorrà prima che queste condizioni economiche migliorino e cosa sarà disposto a fare il governo per accelerare i tempi.

Infine, per quanto riguarda il caso Alcoa, Fornero ha dichiarato di essere "vicino a questi lavoratori che rischiano di perdere il lavoro" anche se "sarebbe sbagliato dire che noi garantiremo i vostri posti di lavoro" perché "la difesa dei singoli posti di lavoro, anche quando non erano più economicamente
attivi, ha portato in passato a gravi sprechi di risorse"
.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di aliberti.

aliberti.

Gio, 06/09/2012 - 13:05

ministra frignonero, l'unica cosa che lei può e sa fare per il sostegno dell’economia reale sono solo le sue DIMISSIONI IRREVOCABILI.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 06/09/2012 - 13:06

Torni urgentemente ad insegnare e contribuisca a fare dei suoi allievi dei ciucci come lei. Non se ne può più di questi personaggi di cui non si capisce se sono degli incompetenti o degli emeriti furboni. Lei, Passera, Riccardi e compagnia, per non parlare del senatore (per decreto reale) Monti, se ne tornino al loro lavoro, se lo hanno, dove certamente faranno danni, ma almeno limitati.

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 06/09/2012 - 13:09

Si racconta che Crisoforo Colombo costruì un barcone nel deserto del SAHARA. Un cammelliere che passava di lì, chiese spiegazioni. "VOGLIO FARE IL GIRO DEL MONDO" - rispose CC. Il cammelliere rise: "MA HAI PROPRIO SBAGLIATO TUTTO!" CC si incazzò: "IO HO STUDIATO SUI LIBRI NAUTICI" - "Ed io so accudire un cammello" - ribadì umilmente lo sconosciuto mortificato e se ne andò. Al ritorno CC era ancora lì, mezzo arrostito, disperato, deluso. "Hai ragione... Dammi un passaggio..." Supplicò, piangendo. Con l'aiuto d'altri cammellieri fu portato allo sdtretto di Gibilterra. Il resto lo sapete anche voi.

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Gio, 06/09/2012 - 13:10

ministra frignonero, l'unica cosa che lei può e sa fare per il sostegno dell’economia reale sono solo le sue DIMISSIONI IRREVOCABILI.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 06/09/2012 - 13:12

Chiudono la stalla quando i buoi sono scappati.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 06/09/2012 - 13:15

Stupefacente constatare che viene ancora dato credito alle affermazioni (o meglio farneticazioni) di questa diplomata dell'istituto tecnico commerciale.

guido.blarzino

Gio, 06/09/2012 - 13:27

Toh guarda, sembra aver imparato la lezione. Ma non è vero perchè è un peccato originale. Quello che i Bocconiani chiamano rigore e' stato solamente una salassata a carico degli Italiani che lavorano e la salassata continua e avanzerà già programmata per legge sempre dai bocconiani.L'economia si sta semplicemente fermando: chi non ha letto che il turismo si è chiuso con un grave deficit? chi non ha letto che i saldi stagionali hanno perso il 40% ? Chi non vede che non c'è una gru in un cantiere edìle ? Quanti pagano regolarmene le spese condominiali? Chi non ha sentito parlare di un aumento della disoccupazione perchè la riforma Fornero ha di fatto cancellato la legge Biagi che, in questo contesto, era l'unico modo per cercare lavoro anche se precario? Adesso, con la nuova riforma che tende al posto fisso, le aziende non assumono più. La gente non ha soldi per spendere e l'economia si sta fermando. Ora la fornero parla di sostegno all'economia reale: oramai l'hanno uccisa, teorici incoscienti insieme ai polli che osannavano Monti & C. Ora Sacconi ha riproposto la legge Biagi: come tutte le cose di buon senso non andrà in porto. Ci penserà re Giorgio che si complimenta reciprocamente con Monti: sembra il gioco dell'oca perpetuo.

guidode.zolt

Gio, 06/09/2012 - 13:37

Le sue dichiarazioni rivelano che non esiste un disegno generale per l'uscita dalla crisi e si lavora a camere stagne... prima gli ripuliamo le tasche e poi faremo in modo che se le riempiano ancora...altrimenti sara' inutile rivisitare delle tasche vuote...ma mandatela a casa a lavorare ad uncinetto...il suo cervellino questo le permette, qualsiasi concetto superiore sarebbe un fardello troppo pesante per lei ...

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/09/2012 - 13:40

Sicuramente sta mancandogli in casa la carta igienica.

guidode.zolt

Gio, 06/09/2012 - 13:41

Le sue dichiarazioni incrementano il flusso di voti all'M5s ... e pure inc....ti..!

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 06/09/2012 - 13:46

Basta RIGORE !! D'ora in poi solo calci di punizione da fuori area e molti calci nel sedere , cosi imparerete a non lamentarvi scansafatiche !! cosi parlò la maestrina !!

Massimo DM

Gio, 06/09/2012 - 13:57

Spero che la Bocconi chiuda.....Se il livello di preparazione è questo, meglio andare a studiare all'università di Paperopoli....!!!!

guidode.zolt

Gio, 06/09/2012 - 14:04

L'economia italiana va in terapia intensiva e questi pensano a dare una mano alle banche abbassando a 50 euro il limite dei pagamenti in contanti ... e quale sara' il prossimo limite ..? tenga brav'uomo le do' 5 euro, ma se non ha il POS non posso proprio, porti pazienza e, se vuole protestare, si rivolga ad un certo monti ... ma si rendono conto di quello che stanno facendo e delle sue conseguenze...? per me sono degli incoscienti furiosi... e i turisti ci eviteranno come la peste...gia' cerchiamo di vivere proprio di quello... e di manodopera..non abbiamo altro...manodopera a casa e turismo indirizzato altrove... belle mosse! ..e soprattutto bel governo..! e poi dicono che uno si butta a sx...

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 14:10

Se ad un esame di economia universitario si rispondesse ad una domanda del professore esaminante di turno che "il quadro macroeconomico è bruttino", ci sarebbero buone probabilità di dover ripetere l'esame, con il commento "Si capisce che ha studiato, ma Lei mi è troppo approssimativa e usa termini inappropriati alla materia. Si ripresenti al prossimo appello".

giuseppe.galiano

Gio, 06/09/2012 - 14:18

Ma tu pensa, io la signora non la conosco e di lei so quel che si legge sui giornali, sopratutto con chi è sposata. Una cosa comunque è certa, non è all'altezza....

Ritratto di erapaglia

erapaglia

Gio, 06/09/2012 - 14:28

Ehe ora che si avvicina Grillo, le dolci paroline. Basta andate a casa, siamo meglio noi a governare che non abbiam esperienza, ma tanta esperienza di vita reale. E' proprio quello che serve al nostro paese: LA REALTA'

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Gio, 06/09/2012 - 14:41

Anche Schettino starà pensando era meglio farli sbarcare prima.

lucifero41

Gio, 06/09/2012 - 15:27

lucifero41 carissima sig.Fornero mai vi ho sentito lamentarvi per il troppo stipendio, forse dovreste fare qualche sciopero per incentivare la vostra retta, visto che gli italiani chiedono solo lavoro e al diritto dignitoso di vivere.

antiquark

Gio, 06/09/2012 - 15:39

Forse un po di competenza in economia reale non vi farebbe male Micro, Macro, chiamatela come volete. Eliminate la burocrazia per l'apertura delle imprese Un solo ufficio de ne deve occupare VVFF e ASL devono poter dare un parere ma non vincolante, in momenti di recessione chi investe per un attività è un tesoro Eliminare TUTTE le province, di parassiti ce ne sono già tanti Contratti di lavoro: ma togliete i vincoli sindacali, andate a prendere il modello tedesco o francese, copiatelo ma senza farvi gli interessi vostri o della Camusso, pensate a chi investe e chi lavora senza tagliole Affitto delle aree edificabili per l'industria a prezzi irrisori, attirate le industri estere. Ma la cosa più furba è: chiedete le condizioni a chi può investire dall'estero, so che quei pochi investitori stranieri che volevano aprire qualche attività in Italia sono SCAPPATI di corsa

martin99

Gio, 06/09/2012 - 16:20

il ministro dopo i danni che ha fatto a perso un occasione per stare zitta perchè ormai parla solo per parlare dovrebbe dimettersi ma i lauti compensi gli fanno gola

SiamoNeiGuai

Gio, 06/09/2012 - 16:27

Adesso basta col rigore, ci vuole anche la punizione dal limite e l'espulsione. In seguito la Siberia. ah ah ah

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Gio, 06/09/2012 - 16:36

Non più rigore, ma calci di punizione ..... in pancia.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Gio, 06/09/2012 - 16:41

Dai polverosi faldoni di una antica biblioteca emerge un delizioso sonetto Un giovane ricercatore dell'Accademia dei Tartassati, tal Gheorgophilus Princeps, ha scoperto nella biblioteca di una antica certosa della campagna fiorentina un componimento attribuito a Dante Alighioggi, tecnico del clavicembalo dei primi del Trecento, che innamoratosi di una sovraintendente al lavoro coatto dei servi della gleba, gli dedicò questo sinora inedito sonetto. Il componimento dell’Alighioggi, autore ritenuto di poco posteriore all’Alighieri, si inquadra nell’ambito del movimento letterario dell’Amaro stil novo, di Scuola napolitana. A seguire il testo dell’inedita opera letteraria Tanto proterva e così convinta pare quand’Elsa altrui sproloquia che ciascun deven tremando muto e gli occhi suoi fa trasecolare. Elsa si va, sentendosi mandare, di gran protervia e saccenteria vestuta, che par che sia gran ministro venuta dal cielo in terra a miracol mostrare. Mostrasi si spiacente a chi la mira che da per gli occhi una angoscia al core che intender non la può chi non la prova: e par che dalla sue labbra si mova uno spirto saccente e di livore che va dicendo “.... all’animaccia Vostra ....”

Cesare46

Gio, 06/09/2012 - 17:34

TAG: elsa fornero, mario monti, produttività, riforma del lavoro, “Dai 50 anni in poi lo stipendio deve scendere”. Questo l’obiettivo di Elsa Fornero, ministro del Lavoro del Governo Monti. Parole ribadite anche durante il meeting di Comunione e Liberazione a Rimini: CARA FORNERO, MONTI E COMPAGNI....SPERO IN UN VOSTRO BUON ESEMPIO.....VEKKI E RINCIULLITI CHE NON SIETE ALTRO.

clamor

Gio, 06/09/2012 - 17:53

Beh, una cosa giusta l’ha detta: "sarebbe sbagliato dire che noi garantiremo i vostri posti di lavoro", infatti si è visto, è sotto gli occhi di tutti….

Ritratto di depil

depil

Gio, 06/09/2012 - 17:59

con i soldi che guadagna che se ne frega del rigore che mai toccherà lei ed i suoi privileggiati e plurifavoriti e raccomandati figli????

clamor

Gio, 06/09/2012 - 18:15

Nonostante la virata di 180gradi, eccola li, sulla cattedra, a dispensare lezioni. Non so se per convenienza personale o per aver raggiunto finalmente l’età della ragione, si accorge che tutto quello che è stato fatto da lei e dai parolai dei suoi colleghi, risulta quanto meno improduttivo se non dannoso, pronta ad affermare il contrario di tutto ciò che aveva affermato prima. Mi fa specie che i vari giornali siano lesti, se non a giustificare, a compiacere a questa banda di stolti. Quasi tutti, ad eccezione al Giornale e pochi altri: giornalai prezzolati, i quali erano a loro volta avvoltoi, pronti a criticare qualsiasi inezia del predecessore. In parole povere e con messaggi subliminali, vuole ammettere che qualche errore è stato fatto, pur ritenendosi perfetti ovviamente. Ben lungi dalle loro menti fare qualche cosa di autorevole per dimostrare la loro serietà: dimettersi.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 06/09/2012 - 18:41

guido.blarzino: no, non ha imparato nulla. E' solo in cerca di qualcuno che la ospiti nella sua lista alle prossime legislative, per cercare di restare in qualche modo sotto i riflettori che tanto le piacciono.

rokko

Gio, 06/09/2012 - 19:32

Sono d'accordo con la Fornero, basta salvare aziende che non saranno mai competitive.