Berlusconi: "Non si può collaborare con chi commette un omicidio politico"

L'ex presidente del Consiglio: "L'idea che io rottami il Pdl è una fantasia fondata sul nulla. Al nostro patrimonio di persone dobbiamo cercare di aggiungere altri protagonisti del mondo dell’ impresa, delle professioni, della cultura, del lavoro, per rinnovare la nostra passione e il nostro entusiasmo e fare sempre di più". Sulla Legge di Stabilità: "Inaccettabile il ritorno della tassa sulla casa"

Poche ore dopo lo strappo di Angelino Alfano, che ai microfoni di Maria Latella ha dichiarato che il governo deve andare avanti anche in caso di decadenza, arriva la risposta di Silvio Berlusconi in una lunga intervista rilasciata all'Huffington Post. Il vicepremier non viene mai nominato dal Cavaliere che preferisce rivolgersi direttamente ai parlamentari e ai deputati del Pdl. Ma il messaggio è chiaro: impossibile stare al governo con chi "assassina politicamente" il leader dei moderati.

"Come può pretendere il Partito democratico che i nostri senatori e i nostri ministri continuino a collaborare con chi, violando le leggi, compie un omicidio politico, assassina politicamente il leader dei moderati? Gli italiani hanno capito che è a dir poco sospetta questa fretta di espellermi dalle istituzioni. Ma sarà un boomerang per la sinistra. Io resterò in campo, più forte e più convinto di prima", rilancia l'ex presidente del Consiglio. In campo contro "tutti quelli che Pensavano di avermi eliminato nel ‘94, poi nel ’96, nel 2006 e infine nel 2011, ma non avevano fatto i conti con gli italiani". Già, perché il Cavaliere, forte degli oltre nove milioni di voti raccolti alle ultime consultazioni, ricorda ai "governativi" del Pdl che "Se si contraddicono gli elettori, non si va da nessuna parte. Anche Fini e altri ebbero due settimane di spazio sui giornali, ma poi è finita come è finita. Ripeto: è nel loro interesse ascoltare cosa dicono i nostri elettori, per non commettere errori che li segnerebbero per tutta la vita."

I ministri devono tenere in considerazione il parere degli elettori, spiega Berlusconi, sulla decadenza ma anche sulla legge di stabilità. Una manovra che al Cavaliere non piace per niente: "Sono venute fuori molte misure rinunciatarie, più la sorpresa inaccettabile del ritorno mimetizzato della tassa sulla prima casa, cosa per noi assolutamente insostenibile. Ma quello che è più grave è la non comprensione di ciò che accade nel Paese. Dalla pubblicità ai consumi di energia, dalle auto agli elettrodomestici, dell'abbigliamento fino ai consumi alimentari, tutto dimostra che c'è paura e depressione. Questa manovra va cambiata profondamente, come noi ci accingiamo a fare in Parlamento".

Poi torna a parlare del futuro del centrodestra e dell'imminente consiglio nazionale: "Il Pdl è nato per riunire 21 formazioni del centro destra. Ha svolto la sua funzione, ma molte formazioni se ne sono andate o sono addirittura sparite. Inoltre nella comunicazione non veniva mai usato il nome intero fatto di due bellissime parole: popolo e libertà. L’acronimo Pdl o, peggio, la Pdl come dicono da Roma in giù, non comunicano alcuna emozione. E in più sentiamo forte l’esigenza, dopo quello del ’94, di un nuovo appello agli uomini e alle donne che amano la libertà e che vogliono restare liberi. Forza Italia è tutto questo, ed è sempre rimasta nel nostro cuore".

Nessun progett rottamazione del Pdl, bollato dal Cav come una fantasia fondata sul nulla: "Ho sempre cercato di mettere insieme e usare al meglio tutte le risorse umane possibili, valorizzando al massimo le capacità di ciascuno. Nel nostro movimento esiste un patrimonio di persone, di parlamentari, di consiglieri regionali, provinciali e comunali, di dirigenti sul territorio, di militanti che va assolutamente salvaguardato. A questo patrimonio dobbiamo cercare di aggiungere altri protagonisti del mondo dell’impresa, delle professioni, della cultura, del lavoro, per rinnovare la nostra passione e il nostro entusiasmo e fare sempre di più".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mohamed.rashidalmaktum

mohamed.rashida...

Dom, 10/11/2013 - 21:02

Omicidio politico? cos'ha di politico un carrozzone costituito da ex radicali ex comunsti ex democristiani ed ex socialisti? cortesemente pubblicate, con questa censura continua sui commenti sembra di essere tornati "back in USSR",come cantavano i Beatles.

Ritratto di pupillo

pupillo

Dom, 10/11/2013 - 21:05

Bravo il cav ti voterò sempre Un saluto da un f i.-

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/11/2013 - 21:09

QUELLO CHE PROPRIO NON riesco a capire è questa OSTINAZIONE a sorreggere qualcuno che ti vuole morto!!! Presidente così come la chiamavo nel 1994 quando mi ha ricevuto a casa sua ad Arcore, per favore STACCHI LA SPINA che anche noi non ne possiamo più. Saludos

Oraculus

Dom, 10/11/2013 - 21:12

Parole...parole...parole , Sivio quasi e' tardi per le continue parole...ora vogliamo i fatti e fatti da...subito!.

Ritratto di .balledacciaio

.balledacciaio

Dom, 10/11/2013 - 21:18

quaquaraquagliarielli avvisati mezzi salvati!!!

Baloo

Dom, 10/11/2013 - 21:20

Dongo è vicina... Allontani da se l'innocente Pascale . Il PD è l'erede del peggiore comunismo. Il giuslavorista Biagi fu eliminato dalla sinistra e lui stesso fu aggredito con lanci di riproduzioni del Duomo di Milano. I moderati troveranno un nuovo leader che l' idee non passano, passano gli uomini. L'Italia è bene che giri pagina pur continuando la lotta contro la violenza. Ci vuole un nuovo De Gasperi !

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 10/11/2013 - 21:25

Grande Presidente... Fosse un governo che abbassa le tasse lo capirei, ma palle d'acciaio ha aumentato tutto quello che poteva aumentare e sono pure finiti i soldi per la cassaintegrazione (anche se qui i danni li ha fatti Monti) e la gente senza soldi e senza lavoro scenderà in piazza. Alfano è libero di suicidarsi politicamente, ma che non coinvolga il partito. Il cdx non può stare al governo coi piddini se questi attuano un programma di rapina fiscale.

Longobardo

Dom, 10/11/2013 - 21:35

mio caro presidente,quello che dice (riguardo a fini) è giustissimo,ma non lo devono capire loro,deve esserne convinto LEI. Li lasci andare,non insista nel volerli,sono degli infami e infami restano,avrebbe sempre nell'interno di FI un gruppo di falsi/traditori e perderebbe dei consensi elettorali.

angelomaria

Dom, 10/11/2013 - 21:37

ED ANCORA DA'LEZIONI AQUELLI CHE SEMBRANO BAMBINI SMARRITI PERSI IN MEZZO TRA SPRIRE OH VIVACCHIARE VAGANDO NEL NO SO PIU'CHE FARE E SONO STATO MONELLO EIL PEGGIO CHE CONTINA ED ALLORA IL MAESTRO GLI PARLA E FORSE ARRIVERANNO ALLE ELMENTARI FORSE!!!!

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Dom, 10/11/2013 - 21:38

Caro SILVIO, da quanto tempo ti suggeriamo di liberarci da questo sudiciume che insozza il nostro partito! Da quanto tempo ti andiamo ripetendo, NOI che CREDIAMO ancora ai VERI IDEALI, che i traditori fanno solo male al Popolo e alla nostra PATRIA! Abbi il coraggio di sbatterli fuori tutti, questi vigliacchi e traditori! Lascia che vadano ad impinguare quella ciurmaglia di mentecatti che, raggruppati sotto la sigla PD, si fanno la forca a vicenda IMBROGLIANDO e TAROCCANDO le schede per quella buffonata che pomposamente chiamano PRIMARIE! Lasciala andare, questa FECCIA indegna, che dopo aver avuto tutto e di più, non ha esitato un minuto a pugnalarti alle spalle soltanto per salvare quella poltrona che TU gli hai concesso di mettersi sotto al sedere! Se non ci fossi stato TU questi omuncoli non avrebbero avuto un voto e non se ne rendono conto! Non preoccuparti se hanno deciso di suicidarsi, come quel famoso (si fa per dire) pirla di fini! ANDIAMO AVANTI, NOI!!!

luigi civelli

Dom, 10/11/2013 - 21:38

Traduzione dal berlusconese: caro Alfano,o mangi questa minestra o ti butto dalla finestra.

Luigi Fassone

Dom, 10/11/2013 - 21:58

Va tutto bene,caro cavaliere,ma quando Lei sarà in qualche maniera e per qualche tempo IMPEDITO,che facciamo ? Stiamo lì a girarci i pollici,a sminuzzarci le unghie in attesa del suo ritorno ? Sappiamo bene con quali scuse Lei è stato condannato,ce ne rendiamo conto. ma se la Giustizia italica è quella che è,e Lei e i suoi ministri non è riuscita a scalfirla,cosa facciamo ? La rivoluzione ? Intanto Lei sa come andrà a finire prima di tre settimane da oggi,e anche col voto segreto...Lasci,pertanto,che Angelino Alfano "regga" quel che Lei ha ideato e costruito,lo lasci intatto fino al suo rientro,alla grande. Mica avrà timore che noi che l'abbiamo sempre sostenuto col voto ci scordiamo di Lei ,nevvero ? Oppure che Lei sarà dimenticato,perchè il tempo ogni cosa attutisce anzi cancella ? Che se poi,l'Alta Corte Europea darà l'ennesima MAZZATA alla struttura giuridica italiana,cassando senza remora alcuna la "retroattività" sbandierata da chi le vuole male,andrà anche meglio,può darsi che il periodo di REGGENZA si accorci...Suvvia,non si faccia metter su dai Fitto per quel che riguarda i masculi e dalle santanchè,veda il ruolo delle donzelle...

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 10/11/2013 - 22:07

O al fini o al fano sempre gente che ha dimostrato o dimostra di essere attaccata ad una poltrona.Fanno in pratica i cassi loro , degli italiani non gli ne importa na sega.Tipi lerci.E ringraziando Dio posso ancora dirlo , ma andando le cose di questo passo chissa ?

tonino33

Dom, 10/11/2013 - 22:15

Il popolo di centrodestra i traditori non li perdona. Anche questa continua faida tra lealisti e slealisti ha stufato. I traditori vanno sbattuti fuori punto e basta e vaffanculo.

Charles buk

Dom, 10/11/2013 - 22:25

Sembra bossi.

Ritratto di italiota

italiota

Dom, 10/11/2013 - 22:47

...invece di Fini... guardate un po che fine ha fatto l'Italia dopo ventanni di berlusconismo !!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 10/11/2013 - 22:48

Bisogna quindi aspettarsi che in caso di decadenza: 1. Il PdL fedele a Berlusconi, tolga l'appoggio al Governo in Parlamento. 2. Che i parlamentari fedeli a Berlusconi, Santache', Gelmini e tutti gli altri, si DIMETTERANNO IMMEDIATAMENTE, come hanno promesso agli Italiani tempo fa'. Ora vedremo la differenza fra persone con DIGNITA', e PAGLIACCI da circo (con tutto il rispetto per gli artisti veri).

Ritratto di saca

saca

Dom, 10/11/2013 - 22:51

Berlusconi blocchi Alfano prima che combini danni al PDL... ormai si è montato la testa e si sta comportando come Fini e come Fini da solo Alfano non vale più del 2%. Berlusconi vada al voto con Forza Italia al più presto possibile.

odifrep

Dom, 10/11/2013 - 22:51

E' stato BERLUSCONI a candidare i parlamentari del PdL per poi essere eletti. Pertanto, est unusquisque faber suae ipsae fortunae.

@ollel63

Dom, 10/11/2013 - 23:43

anche 'alfano' si è dimostrato un 'alfino' ... un 'fini'. Così è finito pure lui.

Alessio2012

Dom, 10/11/2013 - 23:44

Sinceramente non si salva nessuno... Intendiamoci, non si salverebbe nessuno neanche dall'altra parte... Perché quando hai la "legge" contro cosa puoi fare? Giusto la rivoluzione... Ma si tratta pur sempre di politici, non di uomini di guerra...

giottin

Dom, 10/11/2013 - 23:55

Caro Silvio, te lo dicco per l'ennesima volta: fai una scrematura ma di quelle che si ricordino nella storia, via tutti quei FARABUTTI!!!

vincenzo

Lun, 11/11/2013 - 00:00

Silvio tira dritto!Non ha senso perdere tempo con chi non vuole intendere!È triste dover perdere pezzi così,ma è consigliabile andare avanti senza traditori!Verranno puniti dagli elettori!

Silviovimangiatutti

Lun, 11/11/2013 - 00:01

Questa dichiarazione di Alfano dimostra che è ancora anni luce dall'essere all'altezza del suo leader. Non ne ha minimamente il fiuto o il carisma. Soprattutto non ha nessuna esperienza concreta al di fuori di quella politica: questo è ciò che lascia maggiormente perplessi circa la decisione di Silvio di lasciare la figura futura di leader a costui. E' possibile che non si riesca a trovare qualcuno nel mondo del lavoro, capace di ispirare il popolo di centro destra e condurre FORZA ITALIA a diventare il partito di maggioranza assoluta nel nostro paese ?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 11/11/2013 - 00:21

Cosa aspetta Berlusconi a dare il benservito a quella serpe di Alfano, ormai coinvolto e plagiato dai trinariciuti? Con politici di quella fatta non servono gli avvertimenti. CI VOGLIONO DECISIONI DURE ED IMMEDIATE. FOERA DI BALL.

stefano.colussi

Lun, 11/11/2013 - 00:38

Andiamo al sodo: o gradi intese tra te (Silvio) e D'Alema o subito al voto e vinca il migliore.

papik40

Lun, 11/11/2013 - 00:49

I proclami dei governativi dell'inopportunità di non far cadere il governo per le (ipotizzate!) gravi conseguenze che ne deriverebbero al paese sarebbe in parte vero ma certamente è una BALLA ed una grandissima SCUSA. L'Italia da decenni annaspa per non sprofondare nel precipizio ed ogni volta chi è al governo tira fuori questa mezza-scusa! Indipendentemente che oggi si tratti di Berlusconi è MORALMENTE inaccettabile condividere il governo con chi, condividendone la responsabilità, ha deciso per di forzare la decadenza contro ogni logica (col rischio che Cassazione, Strasburgo o una revisione del processo possa bocciare questa decisione) ben sapendo che a mesi sarebbe decaduto in automatico! A questi signori che hanno affermato di credere alla consanguineità di Ruby con Mubarak, che hanno presentato e votato compattamente leggi ad personam a favore di Berlusconi, molte delle quali annullate per incostituzionalità, che sono stati ripagati con la nomina a parlamentari grazie a Berlusconi non rimorderà la coscienza (se ce l'hanno)? Sono solo dei luridi opportunisti che saltano su un altro carro convinti che quello di Berlusconi oramai non sia più buono! Il 2 ottobre 2013 non hanno TRADITO solo Berlusconi ma anche chi ha votato PDL! La prossima volta, augurandosi che non si arrivi in parlamento per NOMINA, siete certi che avrete ancora il loro voto? Mi auguro che dobbiate fare la fine di FINI che prima di morire -senza vergogna- si è umiliato andando perfino a bussare alla porta del PD che non gli ha aperto! Hanno già i loro problemi figuriamoci se imbarcano chi TRADISCE! Loro sono maestri a spingerti al tradimento (dividere et impera!)ma poi vi lasciano bollire nel vostro brodo!

paspas

Lun, 11/11/2013 - 06:59

LA FINE DI FINI LA FARANNO I FALCHI CHE STANNO MANDANDO IN GALERA BERLUSCONI CON I LORO CONSIGLI ESTREMISTI. AVREMO COSI' BERLUSCONI IN GALERA ED I FALCHI A PORTARGLI LATTE E MIELE PER ADDOLCIRGLI I GIORNI. ORMAI BERLUSCONI NON RIESCE PIU' A RAGIONARE CON LA SUA TESTA E SI LASCIA PORTARE ALLA DERIVA.

Ritratto di Ramon21121

Ramon21121

Lun, 11/11/2013 - 07:33

Questa sara' la fine che gli aspettera' ad Alfano,se non si dimettera' dal suo incarico sintetico con questo governo fatto da Silvio,e solo per Silvio,quindi,Silvio in questo caso,dovra' immediatamente cancellare la parola "SE E MA" perche dovra avere per un ultima volta, la forza di cacciare chi ha aderito a questo governo "Sintetico" e che non ha abbandonato nel momento in cui hanno attaccato selvaggemente il nostro unico presidente di tutti i tempi, "SILVIO BERLUSCONI" in cui dovremmo imparare dalle sue esperienze che l'Italia e' un paese dittatorio e che chi comanda e' e sara' solo la cativa magistratura, in cui e' riuscita a eliminare un pezzo di storia che l'Italia e gli Italiani, dovrebbero avere avuto non solo orgoglio, ma anche soddisfazzione proprio grazie al Nostro Silvio, in cui ha eliminato una parte estremista della sinistra, che era' ed rimarra' un pezzo di negativita' sociale di tutti i tempi. Basta testare, e' arrivata l'ora di eliminare chi fino a poco tempo fa, leccava le strisce pedonali, per avere una corsia preferenziale proprio grazie a Silvio che mezza Italia ha un po la testa alzata, all'estero dovreste andarci come turisti qualunque e sentire cosa dicono di Silvio e la sua storia, e non come fanno televisioni, o meglio dire TV SHOW, in cui gli ospiti sono sempre gli stessi e sempre da un parte " Rossa e Fascista" fuori chi non ha rispetto per Silvio, fuori dalle ......

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 11/11/2013 - 07:36

Che fine ha fatto? avrà 2,3 pensioni milionarie. Ecco che succede ai servi del Bilderberg. Mica una fine disperante.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 11/11/2013 - 08:00

Fini-sh mica sta in un gulag a Vorkuta a -30°C a spaccare pietre. No sta a piede libero, godendosi una montagna di soldi tolti a noi poveri cristi.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 11/11/2013 - 08:09

Io da contadino , inviterei il Cav. a non preoccuparsi della fine che faranno gli altri , ma alla fine che farà lui e il suo Milan.

Ritratto di elio2

elio2

Lun, 11/11/2013 - 08:24

Mandare a quel Paese alfano e company lo doveva fare già sin da quando lo avevano messo alle strette ed ha ceduto. Non doveva farlo, perché non si può costruire un partito partendo da un ricatto e da un tradimento ideologico verso i propri elettori, questo solo la sinistra lo può fare, che da buoni acefali, li votano a prescindere dalle balle che ci raccontano, fosse anche contro il proprio interesse. Mi aspetto che il 16 li sbatta tutti fuori, anche l'appoggio esterno al governo lo trovo sbagliato, se gli alfaniani lo vogliono sostenere sarà solo loro responsabilità, di chiarirsi con gli elettori quando si presenteranno a chiedere voti, con questo ben poco onorevole fardello. Caro il mio, (si fa per dire) ex segretario, mi sa che dovrai tornare a fare l'avvocato in qualche sperduto paesino di provincia se vorrai mangiare, visto che la storia del finiTo non l'hai recepita.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Lun, 11/11/2013 - 08:30

ASSASSINIO POLITICO. Rimane inconcepibile il discorso di Alfano. Sembra che abbia avuto una operazione chirurgica nel cervello e che il PD gli abbia inserito un microchip a 32 Bit per cercare di metterlo tra le "file ROSSE KGB". Altrimenti si potrebbe anche pensare che le Cariche Politiche donategli generosamente da Berlusconi (Padre virtuale) gli fanno vedere all'orizzonte "STRADE MIGLIORI" e pertanto vale la pena di concorrere all'omicidio politico del "Padre" che lo ha reso così importante. Beato Lui, Alfano, che come tanti altri ha monstrato questo particolare carattere e particolarmente di avere il "Cadavere" del "Padre" nella propria casa e "baciare" Letta nonchè il PD tutto (Autore principale e quasi unico dell' ASSASSINIO POLITICO) compreso anche il Capo del Colle sempre guardingo solo per i suoi disegni. Non c'è bisogno di fare parallelismi con altri "FIGURI NERI" della storia anche contemporanea. Il VERO GIUDICE sarà il popolo che quando esprime il suo voto da al Politico la sua fiducia di ben operare e pur non chiedendogli una FIRMA SUL CONTRATTO ELETTIVO si fida della sua PAROLA. E la PAROLA DATA prima del voto, E' COME UN CONTRATTO FIRMATO. Nessuna altra RAGIONE o CAUSA al mondo può cancellare la PAROLA DATA.

Ritratto di romy

romy

Lun, 11/11/2013 - 23:11

Caro Silvio,da questo momento in poi,un solo commento ed auspicio,uscire subito da questo governo Titanic ed amico dell'EU e quindi delle tasse.Silvio hai l'ultimo compito,se vuoi e puoi, salvarci,guidaci fuori dall'Euro,salvaci,lo sai bene che,altrimenti,ci stritoleranno con i prelievi e tasse di ogni genere.Mettiti a capo di questo popolo Italiano per portarci fuori dalle secche dell'euro,altri popoli Ti seguiranno,sii il Mosè della nostra economia.

Silviovimangiatutti

Mar, 12/11/2013 - 16:54

Si vorrebbe far cadere il governo ma si sa che Napolitano rigetterebbe le elezioni anticipate. Si vorrebbe un nuovo presidente ma PD e 5S si schiererebbero uniti contro Silvio. Si vorrebbe una nuova classe dirigente all'interno di FORZA ITALIA che fosse composta solo da lealisti ma un terzo di essa è fatto solo di gente attaccata alla poltrona. Allora dico ... che vada tutto a p.....ne: quando tutti saranno in braghe di tela allora si dirà che si stava meglio quando si stava peggio ! Tranne per i soliti sinistroidi che troveranno l'unica consolazione nel constatare che cominciavano a stare peggio, anche quelli che prima stavano messi meglio di loro.