“Caro presidente, un anno dopo”. Sui canali Mediaset l’omaggio a Silvio Berlusconi

A un anno di distanza dalla scomparsa di Silvio Berlusconi, il 12 giugno Mediaset gli dedica un documentario realizzato da Toni Capuozzo per celebrarne la memoria

“Caro presidente, un anno dopo”. Sui canali Mediaset l’omaggio a Silvio Berlusconi
00:00 00:00

Domani, 12 giugno, ricorre l'anniversario della scomparsa di Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia e fondatore di Mediaset. In cinquant'anni di attività imprenditoriale e 30 di politica ha cambiato per sempre il corso dell'Italia, diventando traghettatore di una nuova idea di libertà. Per ricordarlo e onorarne la memoria, Mediaset ha dedicato al Cavaliere una programmazione speciale, che prevede la messa in onda di "Caro presidente, un anno dopo" in simulcast su Canale5, Italia1 e Rete alle ore 20.30.

Il documentario è stato realizzato e curato da Toni Capuozzo, storico giornalista Mediaset, che si è avvalso della regia di Roberto Burchielli. È un viaggio tra le immagini più rappresentative di Berlusconi, quelle a lui più care che lo ritraggono con gli affetti di sempre, i figli Luigi, Eleonora, Barbara, Pier Silvio e Marina, ma anche il fratello Paolo. Capuozzo torna nei luoghi più amati del Cavaliere, quelli che hanno segnato la sua vita, che hanno fatto da scenografia all'avventura straordinaria che è stata la sua esistenza. Nel viaggio si incontreranno anche le persone che Silvio Berlusconi ha scelto nel corso della sua vita per accompagnarlo nel lavoro e nella vita.

Da Fedele Confalonieri a Marcello Dell’Utri, passando per Gianni Letta e Adriano Galliani, con lui fin dagli albori, con il quale ha condiviso l'incredibile cavalcata sportiva con il Milan, che sotto la gestione del Cavaliere ha conosciuto i suoi anni più splendenti. Nel documentario non mancheranno i racconti di Arrigo Sacchi e Zlatan Ibrahimovic, due bandiere del Milan targato Berlusconi. Insieme, il Cavaliere e Galliani, hanno poi deciso di buttarsi in un'altra avventura, una delle tante, che li ha portati alla guida del Monza, che con Berlusconi per la prima volta ha partecipato al campionato di serie A.

Nel documentario di Toni Capuozzo non potevano mancare gli interventi di Paolo Del Debbio e Antonio Tajani, che sono stati al fianco del Cavaliere quando, nel 1994, ha deciso di dar vita a quello straordinario progetto che è Forza Italia che, nel trentennale della sua fondazione, ha sfiorato il 10% alle ultime elezioni Europee. Un risultato straordinario dedicato dal partito proprio al suo fondatore a un anno dalla scomparsa.

Capuozzo ha raccolto anche i racconti dei una parte dei personaggi che hanno contribuito a rendere Mediaset il broadcaster di successo che è oggi, tra i quali Carlo Freccero, a cui Berlusconi affidò il compito di dirigere i palinsesti della neonata televisione commerciale Fininvest; e poi il primo direttore del Tg5, e attuale direttore di TgLa7, Enrico Mentana, Maria De Filippi, Gerry Scotti e Urbano Cairo.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica