La democrazia vive nel rispetto degli avversari

di Sabato sono andato al comizio di Berlusconi. Ero un po' preoccupato per il clima sovraeccitato che avevo respirato in giornata a Brescia e temevo che il leader pdl potesse infiammare gli animi. Ma siccome mi fido oramai molto poco, lo ammetto, dei resoconti dei media, volevo vedere e capire con i miei occhi. (...) Arrivato in piazza Duomo, ho visto la folla tumultuante ed eccitata, contenuta da un cordone di agenti, che ululava all'indirizzo dei manifestanti del Pdl. Giunto in centro alla piazza, mi sono confuso tra i simpatizzanti del Pdl, fermandomi a salutare qualche conoscente e amico di centrodestra (...). Quando Berlusconi è arrivato ovviamente l'eccitazione della piazza, tra gli applausi ed i fischi, è giunta al massimo livello. (...) Io ho ascoltato il discorso con attenzione, accanto alla carrozzina di un disabile con bandiera del Pdl accompagnato dal padre, dietro di me cinque o sei ragazzi infiltrati che provocavano e litigavano con i manifestanti. (...) Intendiamoci, io lo so bene chi è Berlusconi, so che chi semina vento raccoglie tempesta, e so quanto vento ha soffiato lui in questi anni. Eppure resto convinto che la reazione così scomposta, eccitata e sostanzialmente violenta, che si è trasformata in una sorta di assedio al suo comizio, sia profondamente sbagliata, sia per il modo sia per gli effetti. Perché credo nel diritto di manifestare liberamente per chiunque, e troverei inaccettabile e antidemocratico trovarmi a partecipare a un comizio del mio segretario in uno stato d'assedio. (...) Libertà, tolleranza e rispetto per gli avversari politici sono valori irrinunciabili di una democrazia. L'ho imparato da mio padre, assessore Dc allorché la bomba di piazza Loggia gli portò via la moglie e madre dei suoi bambini: quando nel primo consiglio comunale successivo alla strage una consigliera del Msi prese la parola, tutti i consiglieri di maggioranza e opposizione uscirono dall'aula per protesta, ma lui decise di rimanere, proprio perché sapeva quanto contasse anche allora dare testimonianza di profondo attaccamento a quei principi e valori su cui si fonda la convivenza civile.
*Deputato Pd

Caricamento...

Commenti

Caricamento...