Le due lauree mai prese? Adesso Giannino rischia di essere pure incriminato

Sentito per l’inchiesta cosiddetta "Teleospedale", il giornalista aveva detto ai pm di aver conseguito due lauree. L’accusa di falso sarà formalizzata a breve

Oscar Giannino, ex leader di "Fare per fermare il declino"

Anche davanti agli inquirenti milanesi, sentito a verbale nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta "Teleospedale", l'ormai ex leader di "Fare per fermare il declino" Oscar Giannino disse di aver conseguito "due lauree in giurisprudenza ed economia", titoli di studio in realtà mai conseguiti come ammesso nei giorni scorsi dallo stesso giornalista, dopo che è esploso lo "scandalo" del master a Chicago, anche quello mai conseguito. Così a carico dell’ex candidato premier, che si è dimesso prima delle elezioni, la procura di Milano dovrebbe formalizzare a breve l’accusa di falso.

Come riporta oggi Repubblica, Giannino era finito indagato per turbativa d’asta nell’inchiesta del pm di Milano Tiziana Siciliano con al centro presunti appalti "pilotati" sulla cosiddetta "tele-medicina". Il giornalista avrebbe dovuto diventare, infatti, direttore editoriale di una rete televisiva a circuito chiuso negli ospedali lombardi. Nelle scorse settimane il pm ha chiuso le indagini a carico dell’ex direttore generale dell’Assessorato alla Sanità, Carlo Lucchina, e di altre persone, ma ha chiesto l’archiviazione delle accuse per Giannino. Lo stesso giornalista, però, interrogato il 27 novembre scorso alla domanda "Titoli di studio?" aveva risposto: "Laurea in giurisprudenza ed economia". Ora anche alla luce delle dichiarazioni rilasciate alla stampa lo scorso 19 febbraio dopo la gaffe sul master, nelle quali Giannino spiegava che gli erano state "attribuite on line lauree" che non aveva, il "passo" obbligato per gli inquirenti milanesi è quello di indagare il giornalista per il reato di falso. Da quanto si è saputo, l’accusa sarà formalizzata a breve.

Commenti
Ritratto di zocchi

zocchi

Gio, 28/02/2013 - 18:24

Ma può un essere intelligente cadere in queste stupidaggini ? Capisco un truffatore che millanta titoli per truffare, ma non capisco un professionista già affermato e conosciuto. Forse si vergognava di dover dire che non aveva finito gli studi ? Montecitorio è pieno di "Onorevoli " senza nessun titiolo

hectorre

Gio, 28/02/2013 - 18:25

Non perdiamo tempo con ste fesserie...la figura di m l'ha fatta e gli italiani lo hanno bocciato per le sue lauree farlocche...e poi,è stato sbugiardato anche dal mago zurlì..che gli deve capitare ancora.......una denuncia da topo gigio???

eglanthyne

Gio, 28/02/2013 - 18:28

E per FALSO Zecchino D'oro cosa rischia?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 28/02/2013 - 18:30

Mi sembra giusto,comunque pensavo fosse una persona molto diversa.

igiulp

Gio, 28/02/2013 - 18:40

Al confronto di Giannino, il "Trota" era un povero pischello. Ma come definire veramente questo signore ?

maubol@libero.it

Gio, 28/02/2013 - 18:42

meglio stendere un pietoso velo su questa persona. continuare a fare il giornalista no? era credibile adesso non lo è più nemmeno come tale. è stato bravo, sì a tagliarsi i coglioni da solo!

Sabino GALLO

Gio, 28/02/2013 - 18:47

La posizione di Giannino desta pietà! Mi sembra più un bambino piccino piccino, non ancora abituato dai genitori a non dire bugie che un adulto responsabile delle proprie azioni. Si sentiva privato di qualcosa e soffriva. Non merita, io credo, alcuna condanna, ma solo una paterna pietà. Tuttavia, se ha preso coscienza di quanto ha fatto (ed anche i bambini qualche volta capiscono questo), farebbe bene a scomparire dalla scena per un certo tempo, radersi e vendere o regalare i suoi orripilanti/ridicoli vestiti. Questo permetterebbe a tutti di perdonarlo. E potrebbe anche continuare a scrivere, cambiando nome per firmare gli articoli. Spero non lo condannino. Capirà da solo il male che ha fatto a se stesso ed, anche, al PdL!! Esprimiamo tutti comprensione per la sua vanità infantile. Perdoniamolo e recuperiamolo. Non è un deliquente!! DIOGENE

Marcello.Oltolina

Gio, 28/02/2013 - 18:48

Caro Giannino, anche senza titoli accademici sei di maggiore spessore di gran parte dei nostri blasonati politici che si danno tante arie - chissà quante magagne potrebbero emergere anche su di loro.

Sabino GALLO

Gio, 28/02/2013 - 18:49

La posizione di Giannino desta pietà! Mi sembra più un bambino piccino piccino, non ancora abituato dai genitori a non dire bugie che un adulto responsabile delle proprie azioni. Si sentiva privato di qualcosa e soffriva. Non merita, io credo, alcuna condanna, ma solo una paterna pietà. Tuttavia, se ha preso coscienza di quanto ha fatto (ed anche i bambini qualche volta capiscono questo), farebbe bene a scomparire dalla scena per un certo tempo, radersi e vendere o regalare i suoi orripilanti/ridicoli vestiti. Questo permetterebbe a tutti di perdonarlo. E potrebbe anche continuare a scrivere, cambiando nome per firmare gli articoli. Spero non lo condannino. Capirà da solo il male che ha fatto a se stesso ed, anche, al PdL!! Esprimiamo tutti comprensione per la sua vanità infantile. Perdoniamolo e recuperiamolo. Non è un deliquente!! DIOGENE

eras

Gio, 28/02/2013 - 18:51

Io invece da molto tempo prima mi chiedevo che ci facesse un personaggio simile in tv che tutti dovevano ascoltare per forza, che sapevamo dal web essere quel che ora si ammette dappertutto, che dava giudizi a cacchio su tutto e tutti. Questo dovrebbe far riflettere sul giudizio di molti.

Massimo Bocci

Gio, 28/02/2013 - 18:54

Cosa gliene frega, lui si è convertito all'anti Berlusconismo, ora sta aspettando di ricevere la laurea in STRONZATE COMUNISTE, dopo di che come diceva il loro WATER CLOSET -Lenin "una menzogna in bocca aun comunista è una verità rivoluzionaria" , cos'ì sarà laureato per ufficio politico, poi dopo gli daranno anche il MASTER.......DEI BISCHERI!!!!

ireago

Gio, 28/02/2013 - 18:59

Giannino. Poverino lasciamogli almeno la soddisfazione di aver fatto perdere Berlusconi. Traditore di ideali, ecco cosa bisogna aggiungere alle lauree che non ha(?). Astro

citano39

Gio, 28/02/2013 - 18:59

E per un soffio non abbiamo vinto. Quest'uomo dovrebbe vergognarsi per tutta la vita. Una sola domanda mi faccio: Ma...chi lo ha votato non siera accorto che era fasullo? Chi gli stava accanto non poteva non avere dei sospetti! Forse tanta era la voglia di far perdere Berlusconi che lo avranno votato moltissimi di sinistra facendo così perdere anche il PD.

Altaj

Gio, 28/02/2013 - 19:01

Non gli bastavano le lauree e i master inesistenti, pure il mago Zurlì, sembra una favoletta per neonati, pover'uomo.

LAMBRO

Gio, 28/02/2013 - 19:04

NON PREOCCUPATEVI I PM , CONSCI DEL FATTO CHE HA FATTO PERDERE LA CAMERA AL PDL, NON LO INCRIMINERANNO; ANZI GLI DARANNO LA MEDAGLIA.

MMARTILA

Gio, 28/02/2013 - 19:04

Esagerato. Lo biasimo x' mi ha preso x i fondelli ma una denuncia d ufficio della magistratura non ci sta.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Gio, 28/02/2013 - 19:10

Questa specie di omuncolo è accusato di "turbativa d'asta" (cosa che a noi non ce ne può fregar di meno). Ma non dovrebbe essere accusato, piuttosto, di "turbativa di elezioni politiche", cosa che ritengo essere molto ma molto più grave?

blackbird

Gio, 28/02/2013 - 19:21

Conobbi Giannini ai tempi della FGR. Non avrei certo comperato un'auto usata da costui. Rimasi molto sorpreso quando lo vidi pontificare di economia alla TV. Non sapevo nulla dei suoi titoli di studio, ma con un master in materie economiche conseguito in una prestigiosa Università USA era strano che banche e società finanziarie non lo filassero.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 28/02/2013 - 19:21

Giannino è da Oscar... E' riuscito a prendere per i fondelli professoroni come Zingales e Boldrin... Ma non si rendevano conto che quello di economia non sapeva nulla? Ci hanno fatto la figura dei peracottai, dovrebbero esser cacciati da tutte le università per essersi fatti raggirare a quel modo.

pielle56

Gio, 28/02/2013 - 19:35

io costui lo chiamo solo ed esclusivamente FESSO....per gentilezza ed educazione...ma a Milano gli darebbero certamente del PIRLA e se lo merita pienamente

Ritratto di romy

romy

Gio, 28/02/2013 - 19:51

Adesso non si esageri.....

angelomaria

Gio, 28/02/2013 - 20:03

rischia ma siamo matti politici europei hanno dovuto dimettersi per le stesse identiche cose e lui forse ma stiamo scherzando!!?ah dimenticavo che succa]ede in ITALIa dove basta che no ti chiami BERLUSCONI SILVIO e puo faredi tutto senza mai pagare e'tutto questo una barzelletta purtroppo noE malamente ne' prendo atto italia ora =MERDE su MERDE

bitonco

Gio, 28/02/2013 - 20:12

Aggiungere altro a quello che ha detto mi sembra superfluo. Avrebbe fatto una miglior figura a dire che si era fatto da solo, come è stato. Il risultato elettorale è chiaro. Il vero problema Italiano, secondo la mia modestissima visione, è che ad una come la Minetti sia permesso di dirmi: " rivuoi i 16 èuro dèl libro? tè lì ridò sè lì vuoi. No Nicole, i 16 euro del libro non li rivoglio, io rivoglio tutti gli altri di euro, il libro te lo regalo io.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 28/02/2013 - 20:20

Ecco, bravi magistrati, mentre il pd svuota le banche, mentre la ndrangheta si magna il resto, voi utilizzate tempo per indagare questo pirla perche' spara caxxate.

Sabino GALLO

Gio, 28/02/2013 - 20:30

La posizione di Giannino desta pietà! Mi sembra più un bambino piccino piccino, non ancora abituato dai genitori a non dire bugie che un adulto responsabile delle proprie azioni. Si sentiva privato di qualcosa e soffriva. Non merita, io credo, alcuna condanna, ma solo una paterna pietà. Tuttavia, se ha preso coscienza di quanto ha fatto (ed anche i bambini qualche volta capiscono questo), farebbe bene a scomparire dalla scena per un certo tempo, radersi e vendere o regalare i suoi orripilanti/ridicoli vestiti. Questo permetterebbe a tutti di perdonarlo. E potrebbe anche continuare a scrivere, cambiando nome per firmare gli articoli. Spero non lo condannino. Capirà da solo il male che ha fatto a se stesso ed, anche, al PdL!! Esprimiamo tutti comprensione per la sua vanità infantile. Perdoniamolo e recuperiamolo. Non è un deliquente!! DIOGENE

Wolf

Gio, 28/02/2013 - 20:43

Rimango basito...

aredo

Gio, 28/02/2013 - 20:44

Direi che è il minimo. Spacciarsi per finto professore, finto economista laureato, percepire soldi con le finte lauree è come fare i finti medici ed i finti dentisti. L'assurdo è che ci sia gente come Giannino che in Italia possa spacciarsi per qualsiasi cosa senza che nessuno controlli... o che i controlli vengano evitati con santi in paradiso.. Quando poi gente normale senza raccomandazioni viene schedata, controllata ad ogni mossa dalla GdF.

Boccato

Gio, 28/02/2013 - 21:18

ho detto varie volte qui che era comesso crime di falso...

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Gio, 28/02/2013 - 23:08

questi elementi sono i politici italiani.

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Gio, 28/02/2013 - 23:37

Laurea, sì in STRONZOLOGIA!!!! Te la meriti proprio: "Honoris Causa". Ma va là, buffone. Ci tenevi a rubare voti a Berlusconi. Ecco, ora sparisci e non rompere..........

Simonnot Godard

Gio, 28/02/2013 - 23:40

E' una storia abbastanza patetica. Nella mente umana capitano cose incontrollabili a volte. Lungi da me dall'essere difensore di Giannino trovo tuttavia esagerati certi commenti nei suoi confronti di profondo astio. In fondo andrebbero ridimensionate le considerazioni estreme in merito a questa vicenda e alla persona nonchè alla balla che ha detto. Ok l'ha sparata grossa e a un uomo politico o che vorrebbe diventarlo non gli si perdona niente, ma ci ha rimesso eccome. Il suo partito è un partito già finito e lui personalmente ha perduto molta credibilità, sebbene rimanga e sia un esperto di economia nonostante non sia laureato. Credo che nella storia di caccia balle ben più gravi ce ne siano eccome. Clinton su tutti forse etc. Ma che dire in fondo? Giannino si è scusato, ha pagato e pagherà, a Milano si dice è un ciula uno così, lui non è ciula, però smorzare la sua boutade sulle lauree come una mossa dadaista lo fa sembrare davvero un ciula.

ReverendX

Gio, 28/02/2013 - 23:49

In questa italietta dell'aumma-aumma, un peracottaro maskerato come giannino può diventare direttore di un giornale finanziario. Allo stesso, se non ammanicati con qualche intrallazzino, laureati veri con master vero non vengono presi neanche in considerazione. Solo un patatrac , e.g. un bel default sui BTP, ci può salvare ...

#marcok@

Ven, 01/03/2013 - 01:57

Da sprofondarsi sotto terra. E' stato uno STOLTO CRETINO, non aveva bisogno e alqun senso inventare queste onoreficenze fasulle, a che scopo poi, solo per farsi bello. Ha tradito e deluso parecchi per questo suo insensato inganno gratuito, e giustamente l'ha pagata carissima, ha in un attimo bruciato la sua reputazione e il lavoro ONESTO dei suoi collaboratori.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Ven, 01/03/2013 - 05:23

Fallito, come l'idea di un passato comunista-bolscevico a cui potrebbe ispirare il suo look.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 01/03/2013 - 08:43

Ripeto, non mi pare proprio che Giannino abbia intralciato veramente il PDL : dopo la scoperta che le due lauree non c'erano e aggiungo sopratutto della partecipaziione allo Zecchino d'Or non avvenutao, quelli che gli erano rimasti erano dei nno-cav e magari qualche distratto.

Giacomo1972

Ven, 01/03/2013 - 08:45

Per Giannino adesso vedo che il Giornale suggerisce ai magistrati la stessa gogna giudiziaria riservata al Cavaliere. Ma non vi vergognate a contraddirvi in modo così ecclatante??!?? E pensare che in questi anni sulla giustizia sono sempre stato dalla parte del Cav. Leggendo questi articoli, vedendo com'è ridotto il PdL non posso che essere felice di non aver più votato il Cav e di avervi smesso di acquistare in edicola. Siete la negazione stessa del concetto di destra liberale. Siete come Travaglio e Santoro, se non peggio. Un elettore di destra.

Duka

Ven, 01/03/2013 - 09:13

Giannino? Un pirla al cubo

gicchio38

Ven, 01/03/2013 - 09:19

MA LASCIATELO PERDERE. E' SOLO UN RIMBAMBITO ESIBIZIONISTA.

vince50_19

Ven, 01/03/2013 - 09:28

Giacomo1972 - Dire che Giannino rischia di essere incriminato per falso significa paragonare questo giornale con quelli anticav da lei menzionati? Ma faccia la cortesia: riferire una possibile accusa è un fatto, fare teoremi con suggeritori occulti e con sentenze di piazza bell'e buone è altro, m olto altro. Buona giornata