Epifani attacca il video di Berlusconi: "Usa toni da Guerra fredda"

Il sito del Pd prende in giro il discorso del Cavaliere. Ed Epifani tuona: "Dichiarazioni irresponsabili mentre la crisi morde ancora"

Epifani attacca il video di Berlusconi: "Usa toni da Guerra fredda"

Epifani non perde tempo e stigmatizza, con una certa veemenza, l’appello alla ribellione rivolto da Silvio Berlusconi agli italiani: "Diventa assurdo questo messaggio alla ribellione
perché coloro si devono ribellare sono esattamente tutti coloro, giovani precari, licenziati, esodati, artigiani che non ce la fanno perché il governo di centrodestra, quando la crisi è scoppiata ha portato il Paese sull’orlo del baratro. E questo nessuno può scordarselo"
, sottolinea il segretario del Pd. Il segretario del Pd insiste: "Ho trovato le dichiarazioni di Berlusconi sconcertanti per i toni da guerra fredda che ha usato e offensive verso il centrosinistra che noi non ci permetteremmo mai verso il centrodestra". Secondo il segretario Pd si tratta di "dichiarazioni irresponsabili mentre la crisi morde ancora". Epifani avverte, inoltre, che mentre "il Governo Letta è impegnato nel risanamento del Paese, Berlusconi getta benzina sul fuoco, ma d’ora in poi si dovrà prendere la responsabilità di quello che succederà a questo esecutivo".

Intanto, sul sito del Partito democratico, il Cavaliere viene paragonato a Gloria Swanson, famosa attrice del film muto che nel 1950 recitò nel film "Viale del tramonto". Il Pd lo trasforma in "Video del tramonto". E, ovviamente, allude al Cavaliere.