Forconi, Letta: "A chi liscia il pelo alla protesta ricordo che dietro c'è anche Casapound"

Il premier all'Assemblea Pd: "A chi liscia il pelo alla protesta dei Forconi ricordo che dietro c'è anche l'antisemitismo e Casapound, con cui non abbiamo nulla a che fare"

Forconi, Letta: "A chi liscia il pelo alla protesta ricordo che dietro c'è anche Casapound"

I Forconi vogliono far cadere il governo e Enrico Letta che fa? Se ne frega. "A tutti quelli che stanno lisciando queste proteste voglio ricordare chi sono i capi di queste proteste: è gente che sta da un’altra parte rispetto a tutti i valori che cerchiamo di rendere forti qui in Italia", ha detto dal palco dell'Assemblea Pd tra gli applausi della sala.

In particolare il premier se l'è presa con l'antisemitismo, "una delle battaglie più grosse che dobbiamo portare avanti", e con Casapound con cui "noi non abbiamo nulla a che fare". "Sappiamo che se queste proteste hanno attirato l’attenzione è perché il malessere c’è", ha aggiunto, "Ma sarebbe gravissimo scambiare gli eventi". Eppure lui stesso è cosciente del "disgregarsi del sistema politico", a cui contribuiscono anche le proteste di questi giorni. "Non è elemento di soddisfazione, ma ci carica di grandi responsabilità", dice Letta che si erge a difensore della democrazia italiana "che è duramente attaccata e in forte difficoltà, a partire dalle riforme istituzionali e dalla legge elettorale".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti