Franco Fiorito torna in libertà

L'ex capogruppo Pdl del Consiglio del Lazio era ai domiciliari. È accusato di aver sottratto un milione e 400mila euro dai fondi pubblici

Franco Fiorito, ex capogruppo del Pdl
Franco Fiorito, ex capogruppo del Pdl

Franco Fiorito, ex capogruppo Pdl alla regione Lazio accusato di peculato, è tornato in libertà.

Dal 27 dicembre Fiorito erai a domiciliari ad Anagni. È indagato per aver sottratto dai fondi destinati al gruppo consiliare per un totale di circa un milione e 400mila euro. Uno scandalo che ha travolto la Regione Lazio e che ha portato alle dimissioni di Renata Polverini. Fiorito potrebbe essere giudicato con rito abbreviato.

Commenti