Il governatore cerca i funghi e trova la figuraccia in Consiglio

Fregato da un porcino. È capitato al presidente della Regione Liguria Claudio Burlando. Andato per funghi in concomitanza con una seduta del Consiglio, ha poi avuto l'infelice idea di postare su Twitter le immagini del «bottino» (nella foto). La scampagnata dell'esponente Pd ha scatenato un putiferio in via Fieschi, dove proprio in quelle ore era riunita l'assemblea. Dopo aver visto le foto, i consiglieri di minoranza hanno interrotto i lavori. «Se il presidente chiede un congedo e poi invece va per funghi è un insulto a questa assemblea», ha denunciato il capogruppo Pdl Marco Melgrati. «Ho rinunciato a un'interrogazione importante – ha aggiunto Lorenzo Pellerano (Lista Biasotti) – ora vedo che il presidente posta foto di funghi. Una cosa è l'assenza istituzionale, questa è inaccettabile. Vorrei un chiarimento ufficiale». Burlando si è arrampicato sugli specchi, sempre via tweet: «Vengo a trovare i parenti una volta l'anno. Ho scelto un giorno in cui il Consiglio non si fa mai. Vergognatevi del vostro capo».

Commenti

Grazie per il tuo commento