La grande bellezza è riconsegnare il borsello smarrito alla turista americana

A Firenze una studentessa perde documenti e denaro, un tassista li ritrova e si mette sulle sue tracce su Facebook. L'incontro, il lieto fine e una morale consolante: l'Italia non è solo decadenza e cinismo

La grande bellezza è riconsegnare il borsello smarrito alla turista americana

La grande bellezza non è solo perduta e grottesca, sguaiata e svilita. La grande bellezza d'Italia sopravvive anche nei piccoli gesti inattesi e sorprendenti, che l'America magari nemmeno sospetta più, pensando all'Italia dei film. Ma la realtà può essere molto più edificante e consolatoria dei film, almeno in alcuni momenti e in alcuni luoghi.

Potrà ben dirlo una ragazza americana sbarcata a Firenza in vacanza. Potrà raccontare una storia vissuta come magari neppure in America sarebbe più possisbile.
Il suo eroe italiano è un tassista. Sere fa, l'uomo ha trovato casualmente per terra un borsello con dentro un passaporto e del denaro , er un valore di oltre 600 euro (dollari compresi). Avrebbe potuto tranquillamente intascarli e tirare dritto. Ma non sarebbe più un eroe della vita vissuta. Neppure ci ha pensato molto. Si è subito collegato via Internet e ha cercato su Facebook la proprietaria.

L'inizio non si è rivelato così semplice. Il protagonista della generosa ricerca, il tassista Claudio Bravi, della cooperativa SoCoTa 4242, li racconta così: «Dal timbro di ingresso ho visto che la ragazza, una studentessa di 21 anni, era appena arrivata a Firenze. Mi sono immaginato come sarebbe stato il suo stato d'animo, iniziare un soggiorno senza soldi. Mi sono immedesimato in lei, pensando anche a come sarebbe stato se la cosa fosse accaduta a mia figlia in vacanza all'estero».
Il problema è che digitando su Facebook il nome della giovane sono comparse decine di persone, di cui molte senza l'immagine.

Il tassista ha così riflettuto sul da farsi, decidendo di restringere il campo di ricerca. Il giorno successivo, restringendo la ricerca a New York, è comparso un solo nominativo. Una gioia come solo quando riescono le imprese del bene.
Il tassista ha subito inviato un messaggio.

La ragazza ha risposto, e i due hanno fissato un appuntamento in centro a Firenze. Dall'incontro è nata una nuova amicizia. La ragazza potrà godersi l'Italia in un altro modo. Pensando a quanto grande riesca ad essere la grande bellezza di questo luogo.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica