I CRETINI DI INTERNET

Difendono gli assassini, minacciano politici e giornalisti. Ora fanno paura anche alla presidente della Camera che chiede aiuto alla polizia. Ma sono suoi elettori

Saremmo curiosi di sapere se, per la presidente della Camera, la comunista Boldrini, anche gli uomini che ieri hanno ucciso tre donne sono delle «vittime che diventano carnefici» (come lei stessa definì lo sparatore Luigi Preiti), o se tanta compassione e comprensione vale solo per chi spara ai carabinieri. Se anche i diciannove dipendenti Alitalia arrestati ieri perché beccati a rubare nei bagagli dei passeggeri rientrano nella categoria delle vittime della crisi economica o in quella dei ladri e mascalzoni, come pensiamo noi. Sarebbe bello avere una risposta chiara, perché è proprio nella zona grigia del giudizio che si nascondono i rischi. Soprattutto se l'ambiguità arriva da leader o presunti tali, come la Boldrini o l'ideologo di Grillo, Paolo Becchi. Negli anni Settanta il nascente terrorismo prese linfa proprio giocando sullo slogan coniato dalla pancia della sinistra ispirata dai salotti. Ricordate? «Né con lo Stato né con le Br». Ci sono voluti anni e decine di morti per ristabilire in modo inequivocabile che il Paese intero stava con lo Stato e che i brigatisti erano una banda di criminali assassini.

Occhio a non ripetere oggi lo stesso tragico errore. Non si sta mai con i delinquenti. Non si danno alibi a chi spara ai carabinieri, uccide donne, ruba ai passeggeri degli aerei. Questo esercizio lasciamolo ai frustrati e vigliacchi che popolano, protetti dall'anonimato, i siti internet e i cosiddetti social network tipo Twitter. Che in maggioranza - e non a caso, dato ciò che abbiamo sentito in questi giorni - sono poi gli elettori della stessa Boldrini e una parte di quelli di Grillo: no Tav, centri sociali e compagnia cantando (e sprangando).

Dell'esistenza di questa massa di imbecilli se ne è accorta anche la Boldrini stessa, che ieri si è lamentata per gli insulti e i veleni che circolano su di lei in Rete: «Fermateli, mi attaccano perché donna», ha ordinato a polizia e magistrati, chiedendo di censurare Internet. Si calmi, signora. Il sesso non c'entra. La attaccano perché a loro parere dirige i lavori di un presunto inciucio. Cosa che da anni, e nel suo silenzio, è capitata a tutte le sue colleghe onorevoli del Pdl, con forza e volgarità ben maggiori. E capita a noi ometti, centinaia di volte al giorno. Tale stefan_carda ieri alle 11,23 mi ha scritto: «Infame, ogni morto suicida va sul tuo conto, stai attento, molto attento a Milano...». Non mi sorprenderei se fosse un elettore del suo partito. Uno di quelli che non sta né con le vittime né coi carnefici (cioè tifa per i secondi). Cara presidente, lasci stare la questione di genere e scelga una volte per tutte da che parte stare e lo dica forte e chiaro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

jeanlage

Sab, 04/05/2013 - 09:01

Trovo che la lamentazione dell ineffabile Presidente, alimenti l'odio di genere. E questo, dopo aver alimentato l'odio sociale, con le reiterate idiozie relative alle vittime che diventano carnefici. Se non vuole reazioni negative, la Presidente non deve cambiare sesso, ma piantersela di intervenire pontificando su tutto e su tutti, sempre a sproposito. Ci faccia sentire l'acume del suo silenzio: l'apprezzeremo di più o, almeno, la disprezzeremo di meno.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 04/05/2013 - 16:17

...Stim.mo Sallusti! Non si può che essere d'accordo con Lei. Mi chiedo perché, nel nostro Paese ci debba sempre essere qualcuno che si spenda in favore di "Caino", ossia pronto a giustificare anche chi si sia reso responsabile dei peggiori dei crimini. Banalmente si potrebbe rispondere che accattivandosi la simpatia dei criminali si è doppiamente protetti.

Ritratto di fioellino

fioellino

Sab, 04/05/2013 - 17:54

Sono i soliti noti della sinistra, che vivono in un ossimoro eterno: affermano tutto e il contrario di tutto, ma sempre a fin di male. Stupidi, cretini, imbecilli padri e figli. Ben gli sta alla zarina Boldrini, tutta forma e niente spessore intellettuale.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Sab, 04/05/2013 - 18:03

Ottimo Sallusti, ma inascoltato ieri, inascoltato oggi. L'ho già scritto in modo scherzoso, ma non tanto: brigate rosse, arancioni, viola, verdi, etc.! Siamo molto vicini alle brigate arcobaleno!! A chi darne l'imprimatur?!

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Sab, 04/05/2013 - 18:09

I cretini sulla stampa che inviano commenti che difendono i delinquenti,sono solo il frutto di anni e anni di stampa ,media vari, che hanno quasi sempre trovato giustificazioni ai criminali, Da sempre c'ìè stato un concorso per allegerire le colpe di chi fa reati, e ci metto tutti, dai politici, ai pretiai giornalisti che intervistando i parenti , mamme sorelle padri delle vittime il giorno dopo che gli avevano ammazzato il congiunto, chiedendogli se perdonavano l' assassino.Troppe notizie solo sull' economia e sul pallone , e poche dei reati dei delitti che sono la piaga maggiore italiana.e poi ora che si fa' ci si cosparge la testa di cenerte?.Chi ha il potere affinche ci sia un deterrenza alla criminalita' l' ha sempre sottaciuta, pur avendoi il dovere morale e il potere di condannarla.cI SI SCUOTA UNA BUONA VOLTA, E SI CHIEDA PENE SERIE,ADEGUATE,contro la delinquenza

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Sab, 04/05/2013 - 18:11

Quando i cretini di internet "sparavano a zero" su Berlusconi, nano, psiconano, culoflaccido, pedofilo... qualche "carica" dello stato si è fatta sentire?

precisino54

Sab, 04/05/2013 - 18:12

Ottimo articolo, caro direttore, hai solo dimenticato di ricordare che oltre alla idiozia che riporti: “né con lo stato né con le br” vigeva pure il ripetere sempre “fantomatiche br” volendo sempre instillare il dubbio che ad agire fossero i servizi deviati, e loro, la sinistra estrema, messa in mezzo per essere screditata. Poi abbiamo visto chi erano le fantomatiche br. Qui nuovamente si fa l’errore che, come dici bene, fu fatto allora allorché si giustificava la violenza. Ahimè la memoria di qualcuno è troppo corta! Per quanto riguarda la vicenda di Caino, basta solo dire che dalle nostre parti tutto va al rovescio!

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Sab, 04/05/2013 - 18:25

BRAVO, BRAVISSIMO. SONO D'ACCORDISSIMO.

acam

Sab, 04/05/2013 - 18:47

caro sallusti non conosco bene la laura ma qualunque militi in qulle aree é sospetto. qualunque si autoelegga a metro della saggezza morale emana odori inquietanti. la vedrei a braccetto con la camusso a perorare cause non sostenibili, non a dirigere l'inefficienza di una camera dove ha una maggioranza iniqua. mi sa dire caro alessandro quando questa donna potrà dire alla sua classe di essere indipendente, autosufficiente, mai perchè se no lei non esisterebbe, gli italiani potrebbero chiamarsi veramente cosi, altre critiche sono fuori luogo.caro sallusti non conosco bene la laura ma qualunque militi in qulle aree é sospetto. qualunque si autoelegga a metro della saggezza morale emana odori inquietanti. la vedrei a braccetto con la camusso a perorare cause non sostenibili, non a dirigere l'inefficienza di una camera dove ha una maggioranza iniqua. mi sa dire caro alessandro quando questa donna potrà dire alla sua classe di essere indipendente, autosufficiente, mai perchè se no lei non esisterebbe, gli italiani potrebbero chiamarsi veramente cosi, altre critiche sono fuori luogo.

acam

Sab, 04/05/2013 - 19:07

non sarà che biancofiore é stata giubilata da fassina che avrebbe da lei potuto subire discriminazioni, mmmh tutto si gioca su letta e il maggio spagnolo che si sta per rovistare, cerco di immaginare un caso MPS a termini rivoltati, saremmo al 1789. forse silvio non percepisce che i veri pericolosi sono quelli che non vede... purtroppo

Ritratto di fil2011

fil2011

Sab, 04/05/2013 - 19:36

La Sig.ra in oggetto, credo abbia ben detto e fatto capire da che parte stà. Ben seduta e attacata alla poltrona che i suoi "fans" gli hanno assegnato. Più chiaro di così!!! Stona il fatto che ora sputi nel piatto dei suoi "fans". Avanti così Sig.ra!! Ne vedremo della belle!! Questo credo sia solo l'inizio

precisino54

Sab, 04/05/2013 - 19:48

Secondo invio- Ottimo articolo, caro direttore, hai solo dimenticato di ricordare che oltre alla idiozia che riporti: “né con lo stato né con le br” vigeva pure il ripetere sempre “fantomatiche br” volendo instillare il dubbio che ad agire fossero i servizi deviati, e loro, la sinistra estrema, messa in mezzo per essere screditata. Poi abbiamo visto chi erano le fantomatiche br. Qui nuovamente si fa l’errore che, come dici bene, fu fatto allora allorché si giustificava la violenza. Ahimè la memoria di qualcuno è troppo corta! Per quanto riguarda la vicenda di Caino, basta solo dire che dalle nostre parti tutto va al rovescio!

MMARTILA

Dom, 05/05/2013 - 07:05

I komunisti dono così...riottosi alle critiche quando li riguardano ma sempre a sputare sentenze sugli altri. Ma avete visto che figuraccia Bertinotti alle Iene? Bene...la signora è della stessa pasta...la morte no ma a quel paese si, in compagnia di larga parte della sinistra italiana.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 05/05/2013 - 08:24

in piena sintonia con lei . vede caro direttore , purtroppo la signora ( termine eufemico ) boldrini , spara cavolate una dietro l'altra e non si rende conto di essere ignorante . d'altra parte tra lei e la magistratura c'è sintonia , guai a toccare i delinquenti , lasciamo ammazzare la gente per bene , continuiamo a far entrare nel nostro paese il peggio , ci copriamo di ridicolo asserendo che loro , i delinquenti , hanno la cultura in tasca . l'acido in faccia , tipico dei musulmani , ammazzare un facenre parte dell'ordine costituito è anzi fa parte dellaloro cultura , e noi abbassiamo le orecchie , e suddetta signora in quale cultura o meglio a quale culktura è asservita ?

precisino54

Dom, 05/05/2013 - 09:05

Inviato ieri più volte- Ottimo articolo, caro direttore, hai solo dimenticato di ricordare che oltre alla idiozia che riporti: “né con lo stato né con le br” vigeva pure il ripetere sempre “fantomatiche br” volendo instillare il dubbio che ad agire fossero i servizi deviati, e loro, la sinistra estrema, messa in mezzo per essere screditata. Poi abbiamo visto chi erano le fantomatiche br. Qui nuovamente si fa l’errore che, come dici bene, fu fatto allora allorché si giustificava la violenza. Ahimè la memoria di qualcuno è troppo corta! Per quanto riguarda la vicenda di Caino, basta solo dire che dalle nostre parti tutto va al rovescio!

mariolino50

Dom, 05/05/2013 - 09:11

La differenza trà criminali ed eroi è dovuta a chi vince e chi perde, la storia la scrive chi vince, nelle due grandi rivoluzioni, americana e francese, è morta gente in quantità industriale, e certamente la parte soccombente, inglesi e nobiltà, giudicava criminali assassini Washington e compagni, e Robespierre e compagni, qui sono state ben apprezzate anche le rivolte nei paesi arabi tipo Libia, quanti morti ci sono stati, oppure anche quello che stà succedendo in Siria, il punto di vista cambia tutto il tipo di giudizio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 05/05/2013 - 09:31

come disse qualcuno, ci sono solo due cose sicure al mondo: l'universo. ed anche la stupidità umana....

Lion66

Dom, 05/05/2013 - 09:53

Parlasse piu sensatamente senza difendere l'indifendibile.. O forse sorride al caino per pararsi il culo?. Tanto i ragazzi della sua scorta sono pronti a morire per difendere l'istituzione (nn la persona.. Che neanche merita a sto punto).. Ma senza dubbio il caino sara perdonato e capito!

billyjane

Dom, 05/05/2013 - 10:26

Che dobbiamo, rimpiangere fini?

Atlantico

Dom, 05/05/2013 - 10:54

Saòllusti, è evidente che lei conosce poco Internet se non sa che la rete pullula di estremisti di destra che vedono ovunque complotti della massoneria, dell'Islam fondamentalista, del Bilderberg e della Trilateral. Qualcuno lo trova anche qui, a commentare gli articoli del suo giornale.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 05/05/2013 - 11:05

si sà la sinistra da tempo ha okkupato gli spazi del web..ma non solo in Italia, c'è un parametro per vedere quanto è okkupato il web dal sinistrume/progressista: mettere su google picture la parola Berlusconi..e vedere la satira anche cruda, oppure Bush, oppure chi comunque cerca di rappresentare il mondo conservatore..e poi mettere che sò Obama o Vendola o Gargamella..e vedere quanto schifosamente limitato il dissenso satirico e crudo verso chi è di sinistra/progressista.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 05/05/2013 - 13:02

Egr. Sallusti, questa volta non concordo con lei. Il caso Preiti è ben diverso dal terrorismo ideologico che impeversò negli anni 70 e 80. In quel periodo si cercò di affermare un ideologia estremista di gruppuscoli ben definiti che attentavano alla sicurezza della maggioranza degli italiani e delle loro istituzioni. Preiti, viceversa, è il frutto amaro della deriva politica, verso situazioni inaccettabili economiche e istituzionali, che si sono create a favore della casta istituzionale e dei loro obiettivi personali, nella conduzione della nazione, utilizzando valori e falsi obiettivi popolari a solo loro uso personale. Preiti ha agito in base all'analisi che ha fatto di chi fosse il responsabile della sua situazione. L'unica differenza da altri che, nelle sue stesse condizioni, hanno preferito il suicidio per cultura masochistica cattolica, senza disturbare i responsabili, è che, appunto, ha preferito scaricare la sua rabbia su costoro. Dispiace che abbia colpito i due carabinieri, cioè due figure di supporto ai veri responsabili e che cercano di campare anche loro, come lo stesso Preiti, ma da qui a pensare che Preiti sia il portatore di un ideologia di parte è solo che ridicolo, così com'è ridicolo coloro che tentano di cavalcare ideologicamente il suo gesto per i loro scopi politici personali. Tuttavia Preiti rimane il segnale di una profonda disfunzione della democrazia e dello scollegamento completo tra Istituzioni e popolo, portato avanti impudentemente da chi li dovrebbe rappresentare. Perfino dopo tale attentato hanno fatto spallucce e si sono limitati a condannare, come sta facendo lei, il Preiti e chi dovesse approvarlo, al solo scopo di continuare ad andare avanti impudentemente nei loro privilegi e irregolare conduzione dell'Italia. Se tutto quanto ancora si regge in piedi è solo perchè gli italiani sperano ancora di potere continuare a campare, bene o male, e per ora sono contrari a seguire Preiti ma se le Istituzioni e i politici continuano nella loro indifferenza e supponenza, a fare come fece frivolamente la Regina francese Maria Antonietta nel consigliare i francesi di mangiarsi le brioches se avevano fame, credo che le cose finiranno male, molto male, e allora altro che Preiti!

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 05/05/2013 - 13:49

Atlantico...Ma lei è convinto di quello che scritto?? Contento lei...Per la strabica, che guida i nulla facenti della camera,basterebbe un pochino di umiltà...Quella parolina sconosciuta agli estremisti di sinistra, che lei ben conosce, frequenta e rappresenta..E.A.

mariolino50

Dom, 05/05/2013 - 14:12

Atlantico Ho davanti a me un libro del 1978 dove già si parlava di Trilateral e Bilderberg, e anche di cose precedenti, come di una conferenza fatto a Bellagio in pieno 1968 dove profetizzavano la pianificazione mondiale, leggi NWO, e io non sono certo estremista di destra, forse il contrario, non sono certo fantasie, magari avesse ragione lei.

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 05/05/2013 - 14:37

mariolino50....In quel senso chiedevo al sig. Atlantico se fosse convinto...Penso anche che il sig. Atlantico non conosca molto bene certi ambienti dalle parti di Trastevere...Cordialità,E.A.

Cosean

Dom, 05/05/2013 - 16:44

Quindi in internet sono cretini! Ma badate bene!!! Solo in internet. Quando si scrive su un quotidiano si trasformano!

saustria

Dom, 05/05/2013 - 19:30

Ma come fanno alcuni eminenti personaggi del PdL a parlare di "pacificazione" e di "amore" se il linguaggio usato da parecchi, dentro e vicino a quest'area politica/partito trasuda di violenza? Notate, il linguaggio verbale di articolisti e di tantissimi che commentano. Per non dimenticare il linguaggio non verbale / gestuale di chi fa gesti volgari (p.es. diti medi alzati) e li condisce con un sorriso di compiacimento o di sfottò o di arroganza? Sarebbe gradita una risposta. Grazie!

Campo dei Santi

Dom, 05/05/2013 - 22:21

Negli ultimi 12 anni sul web ho letto valanghe di minacce di morte, incitamenti all'omicidio ed alla tortura, condite da insulti pesantissimi, contro Berlusconi, Bossi e gli esponenti dei governi e maggioranze parlamentari di centrrodestra (anche donne). Tuttavia non ho mai visto mobilitarsi la magistratura nei confronti dei ''terroristi del web'': forse perche' quest'ultimi erano di sinistra mentre i loro bersagli erano di destra?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 06/05/2013 - 11:45

@Campo dei Santi, concordo pienamente con lei

forum27

Lun, 06/05/2013 - 12:40

Concordo con Lei Direttore, su tutto. Ma da dove esce questa signora tutta pomposa, tutta piena di se, facendo finta di essere intelligente invece è soltanto una caricatura di quello che sono stati i vecchi Presidenti di Camera e Senato. La Presidente Iotti era Signora (anche se non delle mie idee) autoritaria nella sua carica, intelligente e primeggiava in tutto, come educazione, rispetto nei confronti di tutti. Oggi invece vengono tutti i (gauhe) dall'università dei centri sociali, e per quello si esprimono in questo demenziale linguaggio. Forza direttore siamo con Lei.

provenzale01

Lun, 06/05/2013 - 12:55

Gli imbecilli su internet saranno anche un problema , ma se non fossero esistiti i ladri alla Fiorito , Bossi e dall'altra parte la nomenclatura PD con MontePaschi forse gli "imbecilli" avrebbero meno motivi per scrivere cose non gradite a Sallusti . Il primo problema sono i ladri ed i fuorilegge della politica . Fossero poi persone che servono qualcosa ma sono inutili : tutta la politica economica ci e' dettata da BCE , Merkel ed istituzioni finanziarie . Letta come prima cosa e' docuto andare a Berlino ed a Bruxelles per "rassicurare" i capi. Questo ovviamente prima di occuparsi della economia reale del nostro paese ( cassa integrazione , piccola media impresa a rotoli , etc. ) . Il problema del nostro paese e' Becchi forse ? Ma Sallusti mi faccia il piacere !!!

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 06/05/2013 - 19:41

Sallusti, mia nonna diceva : (Quando la merda monta in scanno o puzza o fa danno). Saluti

Silvio B Parodi

Mar, 07/05/2013 - 03:03

ma quella li non ha ancora capito che deve ANDARSENE? cosa aspetta che gli mature la pensione d'oro?

acam

Mar, 07/05/2013 - 11:16

Vorrei con poche parole esprimere la mia aversione sia allo sparatore, sia a chi lo genera, un sistema, che Nell'intento di punire, dissipa le risorse umane e finanziarie a sua disposizione senza fini ben precisati, o meglio inventati allo scopo. Tutto cio genera una tale confusione socio-economica, che induce, menti predisposte ad una delinquenza latente, ad impugnare un'arma, a sparare a chi lo avrebbe istituzionalmente dovuto impedire? Riflettiamo, se i costi giudiziari avessero risulati reali, quasi immediadi, l'opinione pubblica non sarebbe piu vicina alla realta? La generale mancanza di valide referenze provoca una pericolosa e incolore instabilita popolare, se si dice 180 milioni sono serviti ad incriminare qualcuno che criminale non est, come giustifico la mancanza di fondi per la benzina della polizia? Incongruenze o incapacita? Su queste basi vendola ci ha regalato boldrini e se n'e andato

saioposkinaru

Mar, 07/05/2013 - 12:16

bravo direttore, aggiungerei cretini COMUNISTI di internet... Stanno ritornando le BRIGATE ROSSE e la causa è INTERNET, io sono per la completa censura e la repressione!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 07/05/2013 - 13:47

La Boldrini invece di stare a fare tutte queste sceneggiate, pensi a lavorare in silenzio, visto che è lautamente pagata. E' entrata in politica l'altro giorno, non si rende conto di che ruolo ricopre e perde tempo dietro a delle cazzate.

External

Mar, 07/05/2013 - 14:09

La madama ha partecipato ai funerali dei tre poveretti suicidatisi a a causa dalla crisi, una visita i carabinieri feriti no??

acam

Mar, 07/05/2013 - 14:47

Per favore non insultate laura perche, cosi ha imparato, non insultatela perche e donna e come tale va rispettata, non ha colpa di esserlo, non percependo l'essenza di cose piu grandi di quanto possa vedere non va insultata, difatti non ha percepito che alla corte di coloro in cui era cresciuta si andava a pranzo con i propri giudici giudicanti, e chi la sospingeva su quello scranno non si era accorto di cosa era accadut nell'MPS, forse erano intenti a nascondere i loro inciuci di partito dietro al DITO MEDIO DI GASPARRI, che anche non deve essere insultato. Non insultate ma giudicate se il voto dato a cotali personalita vechhie e nuove, puo essere il voto che salva l'italia. Procedure e algoritmi altro che boiate