Letta: "In Cdm accordo per abolire il finanziamento pubblico ai partiti"

Il Consiglio dei Ministri trova l'accordo. Letta: "Ora la parola alla Ragioneria di Stato per le norme fiscali del ddl"

Letta: "In Cdm accordo per abolire il finanziamento pubblico ai partiti"

Nel Consiglio dei ministri di oggi un passo in avanti sulla strada dell'abolizione del finanziamento pubblico per i partiti. I ministri del governo Letta - ad annunciarlo lo stesso presidente del Consiglio - hanno "trovato l'accordo". Raggiunta un'intesa interna al governo, ora tocca alla Ragioneria di Stato, che dovrà "preparare le norme fiscali del disegno di legge".

"È stato un punto della campagna del Pdl e di Silvio Berlusconi", ricorda Daniele Capezzone, presidente della commissione Finanze della Camera e coordinatore dei dipartimenti Pdl, che indica come via da seguire il "modello americano: trasparenza sulle lobbies, e favor fiscale per le donazioni private".

Soddisfatto anche il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che nota "una condivisione più ampia" di un problema al centro della sua campagna elettorale. Letta - aggiunge - "mi ha assicurato che su questi temi il governo procedirà spedito".

Commenti