Un "regno" da record: Re Giorgio batte Pertini

Napolitano il più anziano tra i Capi di Stato italiani. Ma nella classifica mondiale è solo quarto

Un "regno" da record: Re Giorgio batte Pertini

È record: con 88 anni, 9 mesi e 5 giorni Giorgio Napolitano è il Presidente della Repubblica più anziano che l'Italia abbia mai avuto. Ha superato persino Sandro Pertini, che lasciò il Quirinale a 88 anni, 9 mesi e 4 giorni.

Era il 29 giugno 1985, ricorda lo storico Alessandro Giacone su Repubblica, quando Pertini "abdicò" a due settimane dalla fine del mandato a favore di Francesco Cossiga (suo per ora il record di Capo dello Stato più giovane). Una trentina d'anni dopo, al contrario, Napolitano accetta un secondo incarico al Colle per - a suo dire - mettere fine all'impasse politico effetto delle elezioni del 2013.

Niente di nuovo a ben guardare fuori dall'Italia. Lo storico dell'Università di Grenoble, infatti, da notare che a livello internazionale lo scettro di Capo di Stato più longevo spetta all'israeliano Shimon Peres (classe 1923), seguito da Robert Mugabe in Zimbabwe e dal re Abdullah dell'Arabia Saudita (entrambi nati nel 1924). Il nostro presidente si piazza solo quarto davanti alla Regina Elisabetta.

Commenti