Israele, il nuovo presidente è Shimon Peres

Con l'elezione odierna alla presidenza dello Stato lo statista cessa di essere membro della Knesset, concludendo una carriera
parlamentare ininterrotta cominciata nel 1959

Gerusalemme - Shimon Peres è il nuovo presidente di Israele. L’anziano statista e premio Nobel per la Pace è stato eletto dal parlamento al secondo scrutunio (86 voti su 120) dopo la rinuncia degli altri due candidati. Il candidato del Likud Reuven Rivlin ha rinunciato alla candidatura e ha lanciato un appello alla Knesset di votare all’unanimità per Peres, che comunque era già risultato in testa dopo la prima votazione. Nella votazione per Peres otto deputati si sono astenuti. Due sono state le schede annullate. Peres è il nono presidente di Israele; s'insedierà a luglio. Con la votazione odierna ha cessato di essere membro della Knesset, concludendo una carriera parlamentare ininterrotta cominciata nel 1959.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.