Italia tranquilla: in Irlanda esce sempre l'1-2

I precdenti a Dublino sono sempre favorevoli agli azzurri: tre esibizioni e tre vittorie con lo stesso punteggio: 1-2. L'ultima volta in amichevole nel 2005, ma nel '71 vincemmo anche una gara di qualificazioni europee. Un solo ko, in campo neutro, ai mondiali del '94

Torna la nazionale con le due sfide che concludono il girone di qualificazione ai mondiali in Sudafrica. All'Italia basta un pareggio a Dublino sabato sera, in casa del Trap, per centrare quel primo posto nel girone che significa l'aritmetica qualificazione. L'Irlanda, d'altra parte, è una nazione tradizionalmente favorevole agli azzurri che in tre trasferte sull'isola hanno ottenuto altrettante vittorie, tutte incredibilmente con lo stesso punteggio: 2-1.
Più in generale i confronti tra le due nazionali parlano di 9 precedenti con 7 vittorie azzurre, un pareggio (quello dell'andata a Bari per 1-1) e una sola sconfitta, nella partita di esordio ai mondiali americani del '94, quando l'Eire si impose 1-0 sulla nazionale di Sacchi. In quella partita, giocata al Giants Stadium di New York l'Italia schierava Pagliuca, Tassotti, Maldini, Albertini, Costacurta, Baresi, Donadoni, D.baggio, Signori (Berti), R.Baggio, Evani (Massaro). L'Irlanda di Jackie Charlton rispondeva con Bonner, Irwin, Phelan, Keane, McGrath, Babb, Houghton (McAteer), sheridan, Coyne (Aldridge), Townsend e Staunton. Decisiva la rete di Houghron dopo 11 minuti.
L'ultima volta degli azzurri a Dublino è del 17 agosto 2005, amichevole di mezza estate, con Marcello Lippi in panchina. Gli azzurri vincono appunto 2-1 con Pirlo (10') e Gilardino (31'), mentre Andy Reid accorcia per i verdi (32'). L'Irlanda schiera Given, Finnan (Carr), Cunningham, Dunne (O'Brien), O'Shea (Miller), S.Reid, Holland (Harte), Kilbaine, A.Reid (Elliott), Duff e Morrison. L'Italia oppone Roma, Zaccardo, Cannavaro (Barzagli), Nesta (Materazzi), Zambrotta, Gattuso, Pirlo (barone), De Rossi (Diana), Vieri, Giardino (Iaquinta), Del Piero (Grosso).
Le altre due vittorie italiane in Irlanda risalgono rispettivamente al 5 febbraio 1985 (amichevole), gol di Paolo Rossi su rigore, Altobelli e Waddock; e al 10 maggio 1971 (qualificazioni europee), gol di Boninsegna, Conway e Prati.
L'unico pareggio tra le due squadre, come detto, nella partita di andata, il 1° aprile scorso a Bari: 1-1 firmato da Iaquinta (11') e Keane (88'). Lippi aveva schierato Buffon, Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Grosso, De Rossi, Pirlo (Palombo), Brighi, Pepe (Dossena), Pazzini, Iaquinta (G.Rossi). E Trap ha risposto con Given, McShane, O'Shea, Dunne, Kilbane, Keogh (Folan), Whelan, Andrews (Gibson), S.Hunt, Doyle (N.Hunt), Keane.
A proposito di Trapattoni, non è la prima volta che l'Italia si trova ad affrontare una nazionale guidata da un ct italiano: accadde anche 42 anni fa, nelle qualificazioni ai campionati europei, quando affrontammo la Svizzera guidata da Alfredo Foni (anche lui ex ct azzurro) : In quella circostanza pareggiammo 2-2 a Berna e vincendo 4-0 a Cagliari, aprendoci la strada verso l'unico nostro trionfo europeo.

Commenti