Juventus, Dybala: visite mediche ma il suo destino è tutto da scrivere

Dybala è tornato alla Juventus ed ha portato a termine le rituali viste mediche salutato da una folla di tifosi; il suo destino, comunque, è ancora incerto

I tifosi della Juventus sperano che Paulo Dybala possa rimanere con la squadra anche il prossimo anno e lo hanno acclamato numerosi nella mattinata odierna quando il giocatore si è recato al J Medical dove ha condotto i rituali esami medici obbligatori per ottenere "il via libera" per giocare. Come riporta la Gazzetta dello Sport, l'euforia dei tifosi nel salutare il giocatore è stata grandissima, forse addirittura eccessiva in alcuni momenti ma testimonia il grande affetto che provano verso di lui e contestualmente la voglia di vederlo continuare con la maglia bianconera.

I tifosi lo vogliono e anche lui spererebbe di rimanere ma il suo futuro è oggi particolarmente incerto. L'argentino si metterà subito a disposizione dell'allenatore Sarri ma questo non significa che sia destinato ad indossare la maglia bianconera. La trattativa con lo United per lo scamabio con Romelu Lukaku si è fatta molto più complessa. Tuttavia, sarà molto difficile per l'argentino ricomporre la frattuta con una squadra che lo ha messo sul mercato in modo brusco. Inoltre, anche se l'affare United dovesse chiudersi negativamente, il club italiano potrebbe essere aperto ad altre offerte.

Dybala nel frattempo ricomincerà ad allenarsi sotto la guida di Sarri ma le leggi del calciomercato sono molto rigide e il giocatore potrebbe dover prendere altre strade nonostante i tifosi chiedano a gran voce che rimanga. Sicuramente, l'argentino ricorderà per lungo tempo il grande affetto dei tifosi bianconeri.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.