Kabul, video del soldato Usa rapito: "Vi supplico, riportatemi a casa"

Diffuso un filmato di Bowe Bergdahl. Il militare è in buone condizioni. I talebani chiedono in cambio la scarcerazione di alcuni ribelli catturati

Kabul, video del soldato Usa rapito: "Vi supplico, riportatemi a casa"

Kabul - Prigioniero e disperato. I talebani hanno diffuso un video in cui un uomo che loro sostengono essere il soldato americano Bowe Robert Bergdahl si rivolge alle autorità Usa implorandole di adoperarsi per la sua liberazione. Il video, che dura 7 minuti e 55 secondi, è stato pubblicato dal centro americano di sorveglianza dei siti islamici (Site). Mostra il soldato in discrete condizioni fisiche, mentre fa i nomi di alcuni suoi commilitoni e amici, e chiede di essere aiutato.

Riportatemi a casa Nel video il militare dice di provenire da una base dell’Alaska e di essere stato catturato in Afghanistan dai talebani nove mesi fa.

"Vi imploro, riportatemi a casa" dice il soldato rivolto alla telecamera. Alla fine del video un portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, afferma che la liberazione di Bergdahl sarà possibile solo in cambio di un certo numero di prigionieri.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica