L’hotel di lusso sbarca a Sestri Ponente

L’hotel di lusso sbarca a Sestri Ponente

Un ristorante da cento coperti, una Spa (la cui apertura è prevista per l’aprile 2010) ed un resort con tredici camere dotate di terrazza vista mare con area fitness e appartamenti attrezzati con televisioni Lcd e collegamento internet Wifi . Sono le ultime aperture della Marina Aeroporto di Sestri Ponente, riqualificazione della zona a mare dello scalo aeroportuale genovese che dalla fine del mese di luglio garantisce a chi fa scalo a Genova con la propri imbarcazione anche la possibilità di soggiornare in un hotel di lusso che si affaccia sulla nuova Darsena. Il complesso dà lavoro a venti persone mentre la cucina sarà coordinata da un cuoco italiano arrivato da Londra.
Una chicca di cui si arricchisce il complesso di Sestri Ponente con una zona già attiva e che sta diventando punto di riferimento per il tempo libero anche dei genovesi, ma ancora in continua espansione con cantieri aperti che vedranno sorgere nella zona, dal prossimo anno, anche un imponente centro sportivo. Uno sporting club dotato di piscina, campi da tennis con centro congressi pronto ad ospitare fino a 300 persone.
MarinaPlace sorge davanti ad una delle tre grandi darsene per yacht e megayacht, realizzate da Marina Genova Aeroporto nell'area di ponente della città, a pochi minuti di distanza dal casello autostradale e dall'Aeroporto internazionale di Genova, Cristoforo Colombo. Comodissimo da raggiungere, il Resort dista quindici minuti dal centro cittadino e rappresenta quindi una soluzione ideale per chi desidera soggiornare a Genova, in un contesto esclusivo.
«MarinaPlace - spiega Giuseppe Pappalardo, amministratore delegato di Marina Genova Aeroporto - è stato pensato come luogo di charme sul mare in grado di offrire un'ospitalità attenta e ricercata sia per il leisure che per il business. Altro aspetto importante da rilevare: la struttura nasce all'interno del nostro Marina, location di grande prestigio e facilmente raggiungibile anche da ospiti internazionali». Un risultato di eccellenza raggiunto grazie alla collaborazione di Andrea Auletta, creativo e designer specializzato in strutture alberghiere di prestigio. La direzione artistica del progetto, invece, è stata affidata ad Alessandro Agrati, fondatore e direttore artistico di Culti.

Commenti