Leader in Tv, impennata di iscrizioni al British National Party

Nick Griffin, reduce dal trionfo alle elezioni europee dello scorso giugno, va alla BBC per la prima volta e ottiene grande attenzione: un inglese su cinque disposto a votare il BNP

Aumenta in Gran Bretagna il sostegno per il British National Party, partito di estrema destra al centro di polemiche negli ultimi giorni; secondo un sondaggio pubblicato dal «Daily Telegraph», almeno un elettore su 5 sarebbe pronto a votare per il Bnp. Il dato getterà benzina sul fuoco delle polemiche che circondano la Bbc: l'ente televisivo nazionale giovedì ha dato spazio per la prima volta in un dibattito al leader del partito Nick Griffin. Il programma, «Question Time», vedeva lui e altri politici intervistati dal pubblico in studio e Griffin ha espresso in diretta alcune delle sue opinioni più esplicite, che evidentemente incontrano il favore di molti più britannici del previsto: «L'islam non è compatibile con il Regno Unito» e «Londra non è più britannica perché ha subito una pulizia etnica».
Fuori dalla sede della Bbc a Londra ci sono state manifestazioni di protesta della sinistra radicale. E il sondaggio è stato effettuato poche ore dopo la trasmissione della Tv pubblica, che sembra aver fornito un'utile piattaforma a Griffin: il Bnp afferma di aver registrato 3.000 iscritti in più da giovedì, ma Griffin sostiene che vuole querelare la Bbc, perchè non ha avuto a che fare con un pubblico ma con «una folla da linciaggio».
Secondo l'inchiesta, il 22% degli elettori britannici potrebbe «seriamente pensare» di votare per il Bnp a livello locale, nazionale o per le elezioni europee. Di questi, il 4% è sicuro di votare il partito di estrema destra, il 3% lo considera «probabile» e il 15% «possibile». Due terzi dell'elettorato ritengono impossibile votare per il Bnp. Il resto «non sa».
Griffin, nel corso della trasmissione della Bbc, è stato chiamato ad esprimersi sulle sue opinioni estremiste in materia di Olocausto (di cui in passato ha negato l'esistenza), immigrazione, islam, omosessualità. Ha detto fra l'altro di non essere un nazista, cosa di cui è invece accusato.
La Bbc ha visto quadruplicare l'audience abituale del programma: oltre 8 milioni di telespettatori. Sono probabili altre polemiche, perché secondo il sondaggio oltre la metà degli intervistati si è detta d'accordo con il leader del Bnp, o almeno, anche se non è disposta a votare per il partito, pensa che Griffin abbia ragione a difendere gli interessi della popolazione bianca, «indigena» britannica.

Commenti