Lotta agli sprechi e Finanziaria Michela Brambilla scende in piazza

Manovra economica, gli sprechi della pubblica amministrazione e il problema degli immigrati irregolari. Tre temi di grande attualità quelli scelti da Michela Vittoria Brambilla, il ministro del Turismo nel governo Berlusconi che questa mattina incontrerà i cittadini. L’appuntamento è fissato per le 10 al gazebo di piazza San Carlo all’inizio di corso Vittorio Emanuele dove la Brambilla presenterà le prossime campagne dei Promotori della libertà, l’organizzazione movimentista del Pdl di cui è la coordinatrice. Nati su richiesta del premier Berlusconi, i Promotori della libertà sono sorti, prima delle ultime elezioni regionali, all’interno del Popolo della libertà per rilanciare le battaglie del centrodestra e stabilire un contatto più stretto con elettori e simpatizzanti. «Diventa promotore della libertà nel Pdl - era stato l’invito di Berlusconi che si può leggere ancora nel sito internet ufficiale dei promotori - per diffondere i nostri valori di democrazia e libertà. Il tuo contributo sarà prezioso per sostenere il mio lavoro e quello del mio governo con azioni concrete nella tua città e in tutto il Paese».
E per parlare del lavoro del governo, la Brambilla scende oggi in piazza. Inevitabile parlare della manovra finanziaria voluta dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti per affrontare le difficoltà create dalla crisi internazionale e che l’Italia combatte con misure condivise da tutti i ministri. Qualche sacrificio per gli italiani, dunque, per non far la fine della Grecia e di altri Paesi che a differenza del nostro rischiano la bancarotta, ma anche attenzione ai conti pubblici. E, infatti, la lotta alle spese superflue della macchina statale sarà un altro dei cavalli di battaglia della Brambilla e di chi partecipa al movimento da lei coordinato. Questa mattina, dunque, il lancio della «campagna contro gli sprechi della pubblica amministrazione». Terzo tema l’immigrazione clandestina e i tanti problemi a essa connessi su cui la Brambilla assicura di voler «ascoltare le opinioni dei cittadini».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti