Politica

Luxuria indeciso se cambiare sesso

Luxuria indeciso se cambiare sesso

Sfoglia la margherita, Vladimiro Guadagno in arte Luxuria (nella foto). Una margherita un po’ fuori dai canoni floreali, che il candore è troppo democristiano, meglio petali fucsia o leopardati. Cambio o non cambio, mormora l’ex deputato transgender di Rifondazione. Materia del cambiamento né le gomme né l’olio né i filtri, ma il sesso. Che sarà pure questione psicologica e di come uno «si sente», ma l’anatomia dice la sua sul genere: «Non ho ancora fatto questa scelta - spiega Luxuria -, ma non l’ho esclusa. Il cambiamento di sesso è un’operazione irreversibile». Insomma, il transgender che passò dalla «Mucca Assassina» a Montecitorio fino all’«Isola dei Famosi», ancora non sa cosa sarà da grande. Anche se la testata della rivista a cui ha rilasciato l’intervista già fa capire che a prescindere dall’esito dello sfoglio della margherita, Vladi è così: «Diva e donna».

Commenti