Manager McDonald's colpisce cliente con frullatore rompendole il naso

Un manager di McDonald's colpisce a pieno volto una cliente che reclama un ordine sbagliato con un frullatore. La donna riporta fratture al viso

Un manager di McDonald's tira il frullatore in faccia ad una cliente fratturandole zigomo e naso.

Accade in un punto vendita di Colerain Township, nello stato dell'Oiho. Stando a quanto si apprende dal quotidiano online The Independent, l'episodio è occorso il 22 settembre, durante l'ora di punta. Una donna, Britany Price, entra a reclamare un ordine sbagliato fatto al drive-thru esterno. A quel punto, i dipendenti del ristorante le dicono di aspettare qualche minuto, giusto il tempo di disbrigare la faccenda e renderle il menù corretto. A quanto pare però, l'attesa si protrae oltre 25 minuti, tanto che la cliente dà in escandescenze lanciando il cibo al di là del bancone. Di tutta risposta, il manager del negozio afferra un frullatore e glielo tira contro, colpendola a pieno volto. Soccorsa dai sanitari e trasportata nel vicino ospedale, la donna riporta fratture al naso ed allo zigomo.

L'episodio è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza del negozio ed è ora al vaglio degli inquirenti. Nei pochi secondi di video si vede chiaramente la donna che, colpita da un oggetto in volo, cade al pavimento dolorante. "Volevo solo prendere qualche cheesburger e un paio di Happy Meal - dichiara la cliente ai microfoni di WLWT - e, invece, è vissuto un giornata terribile".

Secondo la versione dello store manager, licenziato dopo il violento alterco, le cose starebbero diversamente. "Se la signora non avesse continuato a lanciare cibo contro i dipendenti, io non avrei reagito in quel modo. - afferma il direttore - L'attesa si è prolungata più del dovuto perché la richiesta è stata fatta durante il cambio del turno del personale, tutto qui. Ho commesso un errore a tirarle il frullatore ma ha iniziato prima lei".

Intanto i vertici di McDonald's si scusano con la cliente a mezzo stampa: "La sicurezza dei nostri clienti e dipendenti è della massima importanza per noi e questo comportamento non riflette i nostri valori. L'uomo coinvolto nella vicenda non è più impiegato dalla nostra organizzazione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

killkoms

Sab, 26/10/2019 - 19:21

duello tra a fro!