Marassi Genoa senza stadio per la Uefa

La prima partita di Coppa Uefa del Genoa, prevista il 20 o il 27 agosto, si giocherà al «Luigi Ferraris» di Marassi, davanti a pochi intimi, cioè meno di 18mila tifosi, oppure nello stadio di un’altra città in grado di ospitare, a differenza dell’impianto genovese, almeno 30 mila persone secondo gli standard internazionali. La causa è la mancanza di un numero sufficiente di seggiolini omologati dall'Unione europea delle federazioni calcistiche, cioè completi, oltre che di sedile, anche dello schienale. Il rischio che la più antica squadra italiana giochi la sua prima partita Uefa del 2009 fuori dallo storico rettangolo verde cittadino, considerato il più bel campo da calcio italiano, è confermata al Giornale dall’assessorato comunale allo Sport, retto da Stefano Anzalone, e da Sportingenova, la struttura che gestisce per conto del Comune alcuni impianti sportivi. Dunque, secondo i numeri ufficiali entro il 20 agosto l’amministrazione comunale è certa di avere l’installazione solo di 12.671 seggiolini omologati Uefa. (...)

Commenti