A Marino il primato dei manifesti abusivi

A Marino il primato dei manifesti abusivi

La guerra tutta romana degli attacchini del Pd ha fatto la prima vittima. I manifesti di Ignazio Marino (nella foto), candidato alla segreteria democratica, sono infatti finiti nel mirino dei vigili della Capitale. Italia Oggi scrive che sui poster elettorali di Ileana Argentin, che a Roma sostiene la mozione del chirurgo paladino del testamento biologico, è comparso un vistoso timbro: «Abusivo». Per essere Ferragosto, non si può certo dire che i militanti e i sostenitori degli sfidanti per la guida del Pd, non solo di Marino ma anche di Bersani e Franceschini, non si stiano dando da fare. I manifesti hanno invaso la città.

Commenti