Marziale in Regione, i giovani hanno un "difensore" in più

Il presidente dell'Osservatorio sui diritti dei minori entra nello staff dell'assessore leghista Monica Rizzi. Si occuperà di politiche giovanili

Antonio Marziale, presidente dell'Osservatorio sui Diritti dei Minori e consulente della Commissione parlamentare per l'Infanzia, entra nello staff dell'assessore Regionale allo Sport e ai Giovani della Lombardia, Monica Rizzi, con la responsabilità di coordinare le attività inerenti le politiche giovanili. "Ho accettato di buon grado l'incarico perché conosco Monica Rizzi sin da prima del suo avvento in politica - spiega Marziale - e con lei ho condiviso un lungo percorso di volontariato a favore dei bambini e degli adolescenti. Nella scorsa legislatura ho collaborato con lei nella fase di redazione della legge che istituisce la figura del garante per l'infanzia in Lombardia. La sua sensibilità verso i bisogni dei piccoli e il suo concreto operare nelle istituzioni mi hanno indotto ad accettare l'incarico, con la netta consapevolezza di poter contribuire alla realizzazione di progetti volti a raccogliere e soddisfare le esigenze delle masse in età evolutiva".
Marziale è stato ispiratore ed estensore del Codice di autoregolamentazione Tv e Minori, recepito dalla Legge Gasparri e con lo stesso ministro ha lavorato alla stesura del Codice Internet e Minori.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti