Il messaggio di Ciampi a Gretta: «Un uomo dalle qualità eccezionali»

«Cara Gretta - inizia così il messaggio rivolto dal presidente Ciampi alla signora Duisenberg - sono profondamente colpito dall’improvvisa scomparsa di Wim. I nostri rapporti risalivano agli anni ’70 e si sono intensificati nel corso degli anni, fino a diventare rapporti di stima e di amicizia». Il capo dello Stato parla dell’ex presidente della Bce come di un protagonista del panorama mondiale, dalle straordinarie capacità: «Come uomo delle istituzioni - scrive Ciampi - Wim era una persona dalle qualità eccezionali, che si estendevano dall’economia, interna e internazionale, alle scienze politiche. Con lui scompare un protagonista di primo piano delle vicende internazionali, monetarie e valutarie, dell’Europa e del mondo». Duisenberg «è stato uno dei principali artefici dell’Uem - prosegue la lettera - il presidente che ha dato avvio all’Istituto monetario europeo e poi alla Bce e le ha impresso i caratteri di una vera banca centrale, contribuendo all’affermazione dell’euro come valuta internazionale e alla sua stabilità».