Maltempo, scatta l'allerta gialla in 10 regioni

Nuovi fenomeni di forte intensità coinvolgeranno il Nord Italia e altre regioni del nostro Paese: ecco dove si accanirà il maltempo nelle prossime ore

Maltempo, scatta l'allerta gialla in 10 regioni
00:00 00:00

In questa strana primavera 2024 con tantissime occasioni per piogge, temporali e grandinate, ancora una volta bisognerà prestare attenzione alla nuova perturbazione atlantica già sul Nord Italia che nella giornata di martedì 28 maggio provocherà nuovi fenomeni anche di forte intensità soprattutto in alcune regioni. Il maltempo non è finito e si farà sentire anche nelle prossime ore prima di un miglioramento che probabilmente non avverrà se non dalla prossima settimana.

L'allerta della Protezione Civile

Per queste ragioni la Protezione Civile nazionale ha emesso un bollettino con allerta gialla dove viene messa in risalto l'ordinaria criticità per rischio idraulico, idrogeologico e per temporali in 10 regioni: si tratta di Emilia-Romagna, Marche, Basilicata, gran parte di Veneto, Lombardia, Umbria, Abruzzo e Molise, Puglia e Calabria.

Ciò significa che i fenomeni previsti per domani potrebbero creare criticità idrauliche e idrogeologiche in zone (specialmente quelle settentrionali) già messe a dura prova dalle piogge dei giorni scorsi. Già dalla serata odierna le condizioni meteorologiche sono in netto peggioramento sul Nord-Ovest in estensione durante la notte e la mattina alle altre regioni. Gli esperti spiegano che i fenonomeni potranno essere accompagnati "da rovesci di forte intensità, frequenti fulminazioni, locali grandinate e forti raffiche di vento".

L'allerta a Milano

Per la città di Milano, il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia ha emanato un'allerta meteo per criticità gialla (ordinaria) a causa di temporali dalle ore 15 di lunedì 27 maggio e fino alle ore 9 di martedì 28 maggio. Il Centro operativo comunale (Coc) della Protezione civile comunale monitora costantemente il livello dei fiumi Seveso e Lambro e per coordinare gli eventuali interventi in città.

Occhi puntati alle prossime ore

Già dalle ore serali, però, gli esperti de Ilmeteo.it prevedono "forti temporali sull'intero arco alpino e le pianure di Piemonte, Lombardia, Emilia occidentale, alto Veneto e gran parte del Friuli Venezia Giulia. Su queste zone a causa della tanta energia potenziale in gioco e dei contrasti tra masse d'aria diverse non escludiamo il rischio di intense raffiche di vento e grandinate".

Il maltempo si farà sentire già da questa sera sulle aree menzionate: situazione diversa all'estremo Sud (le regioni non menzionate dall'allerta gialla) e sulla Sicilia che pur in un contesto di correnti in quota

nord-orientali non vedranno fenomeni significativi. I cieli durante il giorno saranno sereni, clima gradevole con temperature massime non eccessive a causa della mancanza dell'anticiclone africano.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica