«Mi fido di lui», «Lei è la migliore»: torna l’idillio Ventura-Bettarini

Quelli che il calcio, e che si rinnovano. Tutto è pronto per la 16ª edizione del programma calcistico-umoristico, che da dopodomani fino alla fine del campionato occuperà il suo ormai storico spazio nel pomeriggio domenicale di Raidue. Per Simona Ventura è la nona edizione alla guida di un motore che raramente ha perso colpi ma che - come ammette la stessa conduttrice - «l'Azienda ci aveva chiesto di rinnovare». Ordine recepito, e in parte eseguito. Qualcuno va via (Max Giusti, ad esempio, che si becca la benedizione della Ventura: «Va in Mediaset, a guadagnare di più»), qualcuno resta (la comica Lucia Ocone, Massimo Caputi, l’inviato speciale Aldo Biscardi), ma soprattutto c’è spazio per qualche sfiziosa new entry. A cominciare da «tale» Stefano Bettarini che, sebbene da cinque anni pratichi tv dopo un'onorevole carriera calcistica, sfoggia nel curriculum esistenziale anche il particolare di essere stato il marito di Simona Ventura. L'ex sportivo e inviato de La Talpa gestirà il commento tecnico insieme allo specialista Massimo Caputi. E a chi sibilava della sua trasformazione in «valletto della Ventura», il Bettarini ha la risposta pronta: «Tesi sostenuta dai rosiconi, che non sopportano vedermi lavorare in tv da anni e sempre in programmi importanti». Una riconciliazione col botto, quella officiata già da qualche mese al cospetto dei media. Media che, peraltro, ci avevano messo lo zampino per fare alzare i toni di una separazione oggi ampiamente «somatizzata», come conferma la Ventura prima, e il Bettarini poi: «C'è voluto del tempo. Ora penso che stiamo dando un esempio importante alla gente: quando c’è separazione c’è dolore, ma dopo 5 anni ci fidiamo l’uno dell'altro. Da tempo facevo la corte a Stefano, per noi è una scommessa averlo in squadra». Bettarini ringrazia: «Per me è motivo di orgoglio lavorare con una fuoriclasse come Simona: lei ha sempre amato e difeso coi denti questo programma. I figli a casa? Sono contenti». Tra le novità del nuovo Quelli che il calcio c’è, ebbene sì... il calcio: ce ne sarà molto di più con commenti tecnici e soprattutto reportage sulle grandi squadre e sui personaggi italiani che all'estero stanno facendo bene: e dunque prima puntata con dedica al Barcellona, interviste esclusive ai campioni Messi e Ibrahimovic, e in agenda viaggi tra le mura di Juve, Inter e poi, in Inghilterra, Manchester United, Chelsea, con interviste a big come Capello e Ancelotti. Tra gli ospiti attesi, nella prima puntata Lino Banfi, Carlo Mazzone, Bedy Moratti e, si lancia la Ventura, «un'ipotesi Paris Hilton come ballerina». Torneranno le belle Schedine. Quanto alle star musicali, saranno loro come al solito a mettersi in fila per apparire negli studio di via Mecenate: prima puntata con i coloriti Gossip, poi Muse, Tokyo Hotel, Nelly Furtado. Tra le novità, un momento Internet per i giovani, condotto da Alessandro Cattelan insieme alla bella Francesca Macrì, lanciata da Scorie, nel ruolo di «stagista». Infine, un comico nuovo: David Pratelli, grande imitatore destinato a raccogliere la staffetta di Max Giusti.

Commenti

Grazie per il tuo commento