Alitalia, dal 2 giugno nuovi voli da Malpensa per il Sud Italia

Operativi due voli al giorno andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo (salvo eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore) e quattro collegamenti al giorno in continuità territoriale con Cagliari, Alghero e Olbia

Alitalia, dal 2 giugno nuovi voli da Malpensa per il Sud Italia

Dal 2 giugno Alitalia aumenta i voli da Milano Malpensa verso il Sud Italia. Nello scalo gestito da Sea la compagnia effettua già 8 collegamenti giornalieri con Roma Fiumicino e continuerà le proprie attività operative fino alla riapertura del city airport di Linate. Da inizio del prossimo mese saranno operativi due voli quotidiani andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo (salvo eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore) e 4 collegamenti al giorno in Continuità Territoriale con Cagliari, Alghero e Olbia.
Tutti i voli passeggeri sono operati utilizzando meno della metà dei posti disponibili a bordo per rispettare - si sottolinea in una nota - le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Sempre dal 2 giugno tornano anche il collegamento non-stop fra Roma e New York, i voli con la Spagna (Roma-Madrid e Roma-Barcellona). Il vettore effettuerà complessivamente il 36% di voli in più rispetto al mese di maggio, operando 30 rotte da 25 aeroporti, dei quali 15 in Italia e 10 all'estero.

Da Roma, a partire dal 21 maggio, saranno incrementati anche i voli con Catania e Palermo (da 6 a 8 al giorno) e, nel mese di giugno, l'hub di Fiumicino sarà collegato con Alghero, Bologna, Bari, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Pisa, Torino, Venezia e, all'estero, con Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Monaco, Parigi e Zurigo, oltre a New York.

“L’offerta di voli - spiega Alitalia - aumenterà in funzione dell'andamento della domanda, che già oggi lascia intravedere una ripresa su alcune direttrici domestiche, e beneficia delle progressive abolizioni da parte dei Paesi stranieri di restrizioni ai voli e ai passeggeri provenienti dall'Italia, nonchè di inferiori linee guida disincentivanti i viaggi verso il nostro Paese”.