Anche il Rotary in aiuto delle famiglie in difficoltà

"Care box" è il progetto che fornisce aiuti alimentari e sarà replicato anche in altre regioni

La generosità in una scatola. Si chiama «Care Box» il progetto lanciato dal Rotary Club Monza Ovest e si propone di aiutare, attraverso una fornitura settimanale di prodotti alimentari, una sessantina di famiglie della provincia di Monza e Brianza che si trovano ad affrontare momenti di ristrettezze economiche correlate agli effetti che il Covid-19 ha causato e causerà ancor più nel prossimo futuro. Già iniziata la distribuzione delle prime scatole, del valore di circa 40 euro, in favore delle prime trenta famiglie che sono già state individuate grazie alla collaborazione del Comune, di Opera San Vincenzo, delle parrocchie e delle Forze dell'Ordine. La distribuzione avrà una cadenza settimanale e proseguirà per i prossimi nove mesi. «La peculiarità del progetto spiega Alceste Murada, uno dei coordinatori del progetto Care Box - è che non ci si limita a fornire un semplice aiuto come la fornitura di vouchers da spendersi in specifiche catene di supermercati, ma attraverso la professionalità, le competenze e le conoscenze dei rotariani della zona, si offre una fornitura settimanale di un insieme di prodotti alimentari per tutto il prossimo semestre. In questa prima fase di start-up il Rotary ha catalizzato il supporto di Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, di Fight the Writers, ma anche aziende radicate sul territorio, come Columbus Logistics, Apen Group, Pagani Industrie Alimentari, Galvanica Gentile ed altri che con contribuzioni dirette o fornitura gratuita di servizi hanno reso possibile raggiungere un valore iniziale di oltre 50mila euro».

Ma è un progetto che, basato sui valori del Rotary, è destinato a crescere e possibilmente a durare più a lungo di quanto inizialmente previsto, tanto che verrà a breve replicato anche da altri club distribuiti sul territorio nazionale in modo da dar vita ad un network di assistenza che potrà aiutare concretamente tante famiglie in difficoltà a superare questo difficile momento.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.