Elfi e slitte all'Ippodromo È arrivato il Sogno di Natale

Come in Lapponia ecco il più grande parco tematico dedicato a Santa Claus, tra giochi e performance

Elfi e slitte  all'Ippodromo È arrivato il Sogno di Natale

Direttamente dalla Lapponia, il villaggio di Babbo Natale è arrivato per la prima volta a Milano. Fino al 6 gennaio l'Ippodromo San Siro ospita la casa di Santa Claus, meta preferita di tutti i bambini nonché il villaggio di Natale più grande mai realizzato in Italia. Un sogno che ha già venduto 80mila biglietti e vede il weekend già sold out. Tant'è che il villaggio si chiama «Sogno di Natale». Vero e proprio parco tematico, fa vivere appieno ai piccoli (e ai grandi) lo spirito delle feste attraverso tante esperienze immersive all'interno del Natale. Basti pensare che passeggiando tra i tanti luoghi fatati in compagnia di Elfi e Puppets giganti, ci si imbatte di continuo in attori e ballerini professionisti che (sotto la guida del direttore artistico Bledi Radonshiqi) coinvolgono i visitatori mettendo in scena uno spettacolo dal vivo e raccontando aneddoti misteriosi sulle creature che popolano questo paese incantato.

L'alternativa italiana a Rovaniemi, cittadina lappone dove (secondo la leggenda) si trova la casa di Santa Claus, è una realtà parallela che si dipana oltre i cancelli dell'Ippodromo, in un'area di 30mila metri quadri suddivisa in tanti «mondi a tema». E non è un caso che sia stato scelto l'Ippodromo, polmone verde di oltre 600mila metri quadri e con oltre circa 2.700 alberi ad alto fusto, nonché luogo unico nel suo genere che per la vastità degli spazi, del patrimonio naturale e architettonico è stato dichiarato monumento di interesse nazionale. Il percorso di visita principale si snoda tra la Grande Fabbrica dei Giocattoli, il Corridoio degli Antenati, la Casa degli Elfi (costruita su due piani), la Casa e lo Studio di Babbo Natale, e si conclude in bellezza con la visita al Ricovero delle Renne, dove è custodita la Grande Slitta di Babbo Natale, per arrivare al Giardino Incantato.

Il secondo percorso del Villaggio è il Mondo della Letterina, diviso a sua volta nella Stanza della Scrittura. Il sogno di tutti i piccoli. Perché qui i bambini, aiutati dagli Elfi, possono stilare la loro lista dei desideri da mandare a Babbo Natale, per poi passare dall'ufficio postale, dove verranno timbrate e imbucate le letterine.

Il terzo «mondo» è costituito dal Borgo degli Elfi, pittoresco mercatino in stile nordico popolato dai simpatici aiutanti di Babbo Natale, il paradiso dei regali natalizi, perché qui si trova di tutto. Il Villaggio si può raggiungere (anche) a bordo di un trenino colorato che fa tappa nei vari mondi da esplorare, per rendere ancora più allegra l'atmosfera natalizia già piena di magia.

Commenti

Grazie per il tuo commento