Emirates torna a Malpensa: volo covid tested per New York

La compagnia aerea ha ripreso i collegamenti da Dubai: a giugno 4 frequenze settimanali, da luglio il volo sarà giornaliero

Emirates torna a Malpensa: volo covid tested per New York

È stato un giorno particolare, il primo giugno, per l’aeroporto intercontinentale di Milano Malpensa con l’atterraggio del Boeing 777-300ER di Emirates decollato da Dubai, che ha ripristinato il volo Milano-New York, inaugurato 8 anni fa, nell'ottobre 2013, nello scalo gestito da Sea. L’aereo è atterrato alle 14.20 passando sotto la tradizionale fontana d'acqua augurale che saluta la ripresa ufficiale dei collegamenti della compagnia degli Emirati Arabi tra il capoluogo lombardo e la Grande Mela e tra Europa e Stati Uniti.

La tratta Milano-New York JFK è un'estensione del volo Emirates EK205 per Milano, operato dal Boeing 777-300 ER con 8 posti in First Class, 42 posti reclinabili in Business e 304 posti dal design ergonomico in Economy. Il collegamento prevede 4 frequenze settimanali per il mese di giugno e diventerà giornaliero da luglio facilitando in queso modo business e turismo.

“La ripresa del volo Milano-New York è un'ottima notizia che aspettavamo da tempo, e con noi i tanti clienti italiani che amano questa rotta – ha detto Flavio Ghiringhelli, country manager Emirates in Italia -. Le cose stanno andando bene in Italia: abbiamo riattivato i collegamenti con Milano, Roma e Bologna e dal 1° luglio riprenderemo a volare da e per Venezia, ripristinando completamente la nostra rete italiana. Il nostro volo per New York è covid tested e consente ai passeggeri di fare un doppio test Covid prima della partenza e subito dopo lo sbarco per evitare la quarantena. Procedura che riguarda anche i nostri collegamenti tra Milano, Roma e Dubai e, quando sarà operativo, anche il collegamento da Venezia. Questo è stato reso possibile grazie ai contatti costanti con le autorità italiane - ha aggiunto Ghiringhelli - che sicuramente daranno un rinnovato impulso ai viaggi e faciliteranno gli spostamenti in tutta sicurezza. Un provvedimento che abbiamo accolto con grande favore, soprattutto in vista di EXPO 2020”.

“Siamo più che felici di condividere con Emirates la ripresa dei voli Milano-New York - ha sottolineato Armando Brunini, ceo di Sea Milan Airports -. Con oltre un milione di passeggeri nel 2019 è di gran lunga la più grande rotta commerciale intercontinentale in Italia e il suo ripristino segna idealmente il punto di svolta del settore dell'aviazione e l'inizio della ripresa dell'economia. Il ritorno della domanda di traffico intercontinentale a Malpensa sarà supportato dall'estensione dei voli covid tested, inizialmente limitati a tre gateway statunitensi, verso altri aeroporti tra cui Dubai. L’adozione da parte di Emirates di tale protocollo faciliterà l'ingresso in Italia del passeggero da Dubai e JFK, evitando la quarantena”.

Emirates ha recentemente ribadito il proprio impegno sugli Stati Uniti, con la ripresa dei servizi verso 11 gateway (tra cui Orlando e Newark). Il ripristino della rotta Dubai – Milano - JFK offrirà più scelta ai viaggiatori che arrivano dall'Europa, dal Medio Oriente, dall'Asia occidentale e dall'Africa, potendo contare anche su comodi collegamenti verso altre città americane, tramite l'accordo di codeshare con JetBlue.

Emirates ha riavviato in modo sicuro e graduale le operazioni attraverso il suo network. Da quando è stata ripresa in sicurezza l'attività turistica a luglio, Dubai rimane una delle destinazioni turistiche più popolari al mondo, soprattutto nella stagione invernale. La città è aperta ai turisti e a chi viaggia per lavoro. Dalle spiagge assolate alle attività culturali, dall'ospitalità di prima classe alle strutture per il tempo libero, Dubai offre una varietà di esperienze uniche. È stata una delle prime città al mondo a ottenere il riconoscimento Safe Travels dal World Travel and Tourism Council, che sostiene le efficaci misure di salute e la sicurezza applicate da Dubai nei confronti dei suoi ospiti.

La policy di prenotazione Emirates offre ai viaggiatori flessibilità e sicurezza per pianificare i viaggi. I clienti che acquistano un biglietto Emirates per volare entro il 30 settembre 2021 possono usufruire di comode condizioni e opzioni di riprenotazione, se devono modificare i piani: modificare le date o estendere la validità del biglietto per 2 anni. Maggiori informazioni qui

Tutti i clienti possono viaggiare in sicurezza e tranquillità con la prima assicurazione di viaggio multi-rischio dell’industria aerea e la copertura COVID-19. Questa copertura è offerta da Emirates su tutti i biglietti acquistati a partire dal 1° dicembre 2020, senza alcun costo aggiuntivo. Oltre alla copertura medica da COVID-19, quest'offerta prevede anche disposizioni per incidenti durante il viaggio, copertura per sport invernali, perdita di effetti personali e interruzioni del viaggio a causa della chiusura imprevista dello spazio aereo, avvisi e raccomandazioni di viaggio, come per altri prodotti assicurativi di viaggio multirischio.

Per quanto riguarda salute e sicurezza la compagnia ha implementato una serie completa di misure in ogni fase del viaggio del cliente per garantire la sicurezza dei propri clienti e dei dipendenti a bordo e a terra, compresa la distribuzione di kit igienici gratuiti contenenti maschere, guanti, disinfettante per le mani e salviettine antibatteriche. Per maggiori informazioni su queste misure e sui servizi disponibili a bordo: www.emirates.com/yoursafety
Per ulteriori informazioni sui requisiti di ingresso per i visitatori internazionali verso Dubai: www.emirates.com/flytoDubai