In un giorno 12mila vaccinati. E la Regione chiede più dosi

Nell'esordio della campagna già coperti 3.823 over 80 Moratti: "Bene Bertolaso". Fontana incalza il governo

Più di 3.820 «over 80» vaccinati ieri. E 8.823 sotto gli 80 anni, per oltre 12.600 vaccinati in un giorno in Lombardia. Così, il totale dall'inizio della campagna viaggia ormai sui 550mila vaccinati in Lombardia, un dato assoluto che ne fa la prima - con ampio margine - in Italia.

Ma la Regione chiede più dosi: «Stiamo vaccinando gli over 80 e le forze dell'ordine - ha detto ieri il governatore Attilio Fontana - la macchina organizzativa è partita e pronta per lavorare su numeri importanti. Ma al momento dobbiamo attenerci alle disponibilità dei vaccini in arrivo. Dobbiamo riceverne di più per intensificare la campagna di vaccinazione».

E lunedì 22 inizieranno le vaccinazioni degli agenti della Polizia locale di Milano, così come indicato dalla Regione. Il programma prevede la somministrazione del vaccino AstraZeneca agli agenti di età inferiore ai 55 anni, per un numero di duecento operatori al giorno. Le operazioni avverranno presso il Centro vaccinale gestito dal Policlinico negli spazi di Fiera Milano City.

Intanto, la Regione ieri ha fatto il punto sul primo giorno di questa nuova fase di somministrazioni rivolte agli over 80. «Sono stati 3.823 gli anziani che ieri hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid nell'ambito della fase 1 ter dedicata agli over 80» ha comunicato la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, commentando il dato di esordio con cui la campagna ha preso il via. «Un buon successo - ha commentato la vicepresidente - considerato che gli appuntamenti sono stati comunicati un giorno prima, tramite sms e telefonata. Gli slot previsti, in funzione della disponibilità dei vaccini ricevuti dalla struttura del Commissario Arcuri, sono stati occupati e non ci sono state significative defezioni da parte degli utenti. La macchina organizzativa, a parte qualche piccolo inconveniente, fisiologico nelle fasi iniziali, ha dimostrato efficienza ed efficacia». «Nel frattempo - ha proseguito la vicepresidente - proseguono anche le vaccinazioni degli under 80 che riguardano le categorie under 80 comprese in questa fase, che ieri sono state 8.843, per un totale di vaccinati in tutte le Ats lombarde di 12.511». Sul fronte delle adesioni si è toccato un totale complessivo pari a 454.081, di cui 303.245 effettuate sul portale, 133.267 presso le farmacie e 17.569 dai medici di medicina generale. «Gli anziani over 80 - ha detto Moratti - devono proseguire con convinzione a fornire la loro adesione alla vaccinazione attraverso i tre canali a disposizione, portale, farmacie e medici di famiglia, in modo da realizzare la più ampia copertura possibile di questa fascia di cittadini».

«Sono molto contenta - ha commentato anche Moratti - del grande lavoro svolto dal commissario Guido Bertolaso che ha consentito l'avvio della campagna di vaccinazione con numeri al di sopra delle aspettative. Con questi risultati stiamo realizzando un autentico cambio di marcia per la nostra regione».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.