Immigrati nell'ex carrozzeria: "Ecco l'accoglienza targata Pd"

Gli immigrati occupano le aree abbandonate nelle periferie di Milano. Il consigliere leghista Silvia Sardone denuncia: "Le periferie lasciate al degrado, i cittadini sono esasperati"

Vecchie auto abbandonate, pneumatici inutilizzabili e montagne di rifiuti. È ridotta così l'area dell'ex carrozzeria di via Adriano, nella periferia di Milano, dove da tempo stazionano alcuni immigrati. A rendere nota la situazione "di estremo disagio" sono stati il consigliere comunale della Lega, Silvia Sardone, e il presidente leghista del Municipio 2, Samuele Piscina, che hanno svolto un sopralluogo nell'area.

"Siamo in via Adriano- spiega il consigliere Sardone in un video condiviso sulla sua pagina Facebook- Quest'area è attualmente abbandonata e occupata da immigrati". Da tempo, infatti, nell'area "stazionano alcuni immigrati irregolari tra carcasse d’auto e rifiuti di ogni genere. Ci troviamo in un’area accanto a una scuola e alla zona dove sorgerà una nuova scuola media". I due leghisti, che si sono recati in via Adriano con il consigliere municipale del Carroccio Davide Arbizzoni, hanno trovato "uno scenario desolante, dove le condizioni igienico sanitarie in cui vivono queste persone sono indecenti". Un immigarato arrivato dal Gambia "col barcone" ha riferito di vivere grazie agli aiuti della Caritas, senza che quest'anno il Comune sia mai andato a "verificare lo stato dell'area". Come raccontano i politici leghisti, l'ex carrozzeria abbandonata è circondata da "strutture fatiscenti dove hanno dormito e ancora dormono gli immigrati".

Accanto all'ex carrozzeria abbandonata, "ci sono altri edifici di proprietà comunale, abbandonati da anni e che sono, anch’essi, spesso preda di sbandati e anche spacciatori. Il Comune da anni promette una riqualificazione del quartiere ma gli annunci sono stati disattesi e i ritardi sono clamorosi". Una situazione di degrado che, riferiscono Sardone e Piscina, "delinea le politiche della sinistra sull’accoglienza: spingono per l’immigrazione senza freni ma poi abbandonano gli immigrati al loro destino tra una vita di espedienti, degrado e disagio sociale". Il quartiere Adriano, spiega la Sardone, è la conseguenza "delle politiche di Beppe Sala che abbandona le periferie", oltre che "di una politica nazionale di accoglienza targata Pd che poi lascia questi sbandati in giro a dormire nelle aree abbandonate e vivere di espedienti". "Questa è la politica del Pd per le periferie di Milano- aggiunge Piscina- Le scuse di Sala non sono più sufficienti, il Municipio 2 chiede che arrivano quelli che sono i servizi che per tanto tempo ha richiesto". I cittadini della zona, riferiscono infine Sardone e Piscina, "sono esasperati, è pazzesco lasciare queste aree al totale degrado!".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Enne58

Lun, 22/02/2021 - 14:36

Risorse per Boldrini, rifugiati che scappano dalla guerra per la magistratura, naufraghi salvati per le ONG. La realtà? Delinquenti, spacciatori violenti, prevaricatori, inquinatori, e qualche terrorista. Ma come è d'uso per certe ideologie, si fa finta di non vedere e si trovano scuse

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 22/02/2021 - 14:40

Però ci pagano le pensioni.siate riconoscenti a queste preziose risorse

maurizio50

Lun, 22/02/2021 - 14:44

Avevate dubbi? Da sempre la Sinistra è brava a far solo una cosa: le chiacchiere!!!!!

ROUTE66

Lun, 22/02/2021 - 14:53

Ecco l"accoglienza in ITALIA:Uno scende in strada invita il migrante a salire in casa,GIUNTO SUL PIANEROTTOLO SUONO AL VICINO,QUESTO APRE E SI SENTE DIRE: IO IL MIO DOVERE L"ho FATTO ORA TOCCA A TE. E rientra in casa lasciando il migrante sul pianerottolo. QUESTA è la storia delle navi che raccolgono,sbarcano e se ne VANNO

Gianx

Lun, 22/02/2021 - 14:56

NOOO majorino mi aveva spiegato che questi mi pagavano la pensione.... E' indegno trattare così, chi SICURAMENTE mi pagherà ciò che è mio e che lavora dalla mattina alla sera, spaccandosi la schiena in due. Secondo me è colpa del cattivone del Capitano che non li vuole

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 22/02/2021 - 15:04

"Ecco l'accoglienza Pd" ... ... ... E LA MILANO BELLA E SICURA DI SALA ... e pensare che ha anche la faccia tosta di volersi ricandidare a sindaco !

tiromancino

Lun, 22/02/2021 - 15:42

Embè, è la periferia bellezza! Mica il municipio 1!

Calmapiatta

Lun, 22/02/2021 - 15:44

La grande ipocrisia della sx che apre le porte fa entrare e poi se ne infischia. Questa è l'accoglienza? Questa è integrazione? E la Chiesa? l'ipocrisia della Chiesa è senza confini, predica l'accoglienza ma la chiesa non accoglie, a meno che lo stato italiano non finanzi. Questo traffico di esseri umani è solo un business.

Divoll

Lun, 22/02/2021 - 16:15

A noi serve un solo tipo di immigrazione: ZERO. E con rispedizioni al mittente di tutti quelli gia' arrivati. TUTTI. Ogni popolo si deve risolvere i suoi problemi a casa sua (e noi occidentali dobbiamo smettere di interferire).

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 22/02/2021 - 16:19

Questa è l'accoglienza targata PD!

zena40

Lun, 22/02/2021 - 16:24

Chiedere un immediato intervento di Zingaretti. Boldrini, Del Rio, Fratoianni e Orfini in quanto fautori dei porti aperti a tutti i costi. Naturalmente con il portafoglio n mano

giancristi

Lun, 22/02/2021 - 16:55

Queste sono le conseguenze, quando si fa entrare certa gente. Dopo, non si sa dove metterli. Rimandarli al loro paese. Abbiamo già tanti problemi noi. Bisogna votare per SALVINI!

Giorgio5819

Lun, 22/02/2021 - 17:38

Questo é l'avanzamento del programma di degrado sociale organizzato dalla sinistra. Il male da combattere per tornare ad essere un Paese civile.

cir

Lun, 22/02/2021 - 17:53

Divoll Lun, 22/02/2021 - 16:15 : verissimo..Ma stai tranquillo , ora con il Drago cambia tutto un bel nulla

vocepopolare

Lun, 22/02/2021 - 18:47

continuiamo a chiederci:ma l'italia è arrivata al capolinea o quante brutture ancora dobbiamo vivere? è evidente :non siamo al capolinea perchè questo meraviglioso paese ha creato presupposti forti negli anni del dopoguerra nonostante una sinistra sotto banco e sindacati distruttivi abbiano realmente minato la volontà degli imprenditori e la pace sociale. La pandemia sta accelerando i tempi; le masse popolari cominciano a rendersi conto che la parola "domani" significa peggio di oggi ,che la politica chiacchiera ma poi non è neppure in grado di gestire la vaccinazione di massa :una rovina!

lisanna

Lun, 22/02/2021 - 19:54

E SE NON SBAGLIO NE SONO ARRIVATI CIRCA 600 IN UN PAIO DI GIORNI. ORA ANDRANNO IN NAVE DA CROCERA(1 MILIONE EURIS/MESE) POI COME DA SERVIZIO

Giorgio Colomba

Mar, 23/02/2021 - 10:13

La sinistra ama così tanto i poveri che ne vorrebbe sempre di più.

buonaparte

Mar, 23/02/2021 - 10:34

ho fatto vero volontariato gratis nel meccanismo della accoglienza credendo di fare chissà che opera buona per questo conosco bene questi fatti.le coop allora li tenevano fino a quando li passavano i soldi lo stato. all'epoca percepivano 35 euro a persona al giorno,ricordo che di cibo pagavano circa 4,2 euro al giorno fornito da altre coop.quando lo stato non li passava piu i 35 euro alle coop loro li mettono su una strada..spesso li trovano lavoretti veri e finti di pochi mesi per fare i documenti ed avere la scusa di metterli fuori del programma perchè non ricevono piu soldi.. ai tempi abbiamo fatto presente questo alle amministrazioni.. NON SI è MOSSO NESSUNO..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 23/02/2021 - 12:14

@cir - a voi comunsiti non interessano loro, li usate solo sperando nei voti futuri che gli italiani non vi daranno mai.