Linate chiuso, trasporti quasi

Si fermano i voli nello scalo. Sui treni regionali passeggeri ridotti del 75%

Chiara Campo

Dopo le proteste dei cittadini sulle multe staccate anche nei giorni di «emergenza Coronavirus» il sindaco ha annunciato ieri che la sosta a pagamento sulle strisce gialle e blu, oltre che negli spazi riservati ai mercati comunali scoperti, è sospesa fino al termine delle restrizioni, che ad oggi è stato fissato dal governo al 25 marzo. Beppe Sala ha firmato un'ordinanza per rendere liberi i parcheggi di superficie. «Siamo soddisfatti» commentano il sottosegretario regionale Alan Rizzi e la deputata di Forza Italia Claudia Zanella che con Oscar Strano e altri dieci consiglieri municipali azzurri il giorno prima gli rivolto l'appello a non vessare gli automobilisti in un momento di difficoltà. Una decisione che Sala ha comunicato con un video su Facebook, ricordando ai cittadini che le nuove regole restrittive imposte da Regione e governo per evitare il diffondersi del contagio «incidono sulla nostra socialità ma vanno semplicemente rispettate con grandissima attenzione». Ha già disposto la sospensione di Area B e C e fa presente che «se servirà altro lo faremo». La situazione a Milano e provincia dal punto di vista sanitario è «delicata ma abbiamo un livello di diffusione inferiore, ciò ci deve solo stimolare a fare di più perchè siamo in un'emergenza sanitarie e in seguito dovremo affrontare quella economica e sociale». Torna a chiedere un «sostegno forte al governo e all'Europa» ma «noi milanesi - aggiunge diamo il meglio nei momenti difficili e faremo la nostra parte». Ha lanciato quindi un fondo di mutuo soccorso, finanziato già dal Comune con i 3 milioni di euro approvati la scorsa settimana dal consiglio comunale, ma «chiederò anche a banche (...)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.